/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 29 maggio 2019, 14:08

I taxisti torinesi ricordano l'Heysel con "Graffi. Una ferita mai rimarginata"

L'iniziativa chiude "Uniti nel ricordo per non dimenticare", commemorando la tragedia bianconera del 29 maggio 1985

I taxisti torinesi ricordano l'Heysel con "Graffi. Una ferita mai rimarginata"

Oggi, presso il posteggio Sacchi, i taxisti torinesi hanno voluto ricordare il dramma dell'Heysel a 34 anni di distanza.

Ecco quindi "Graffi. Una ferita mai rimarginata", l'iniziativa che chiude "Uniti nel ricordo per non dimenticare", commemorando la tragedia bianconera del 29 maggio del 1985, prima della finale di Coppa Campioni tra Juve e Liverpool. Le associazioni "Familiari Vittime Heysel", "Quelli di via Filadelfia" e "Taxi Granata & Friends" hanno organizzato la ricorrenza e Art in Taxi ne offre la sua interpretazione con i "Graffi".

Ideato da Luca Mattio. Realizzazione tecnica Ermanno Di Sabato. Tecnica: stencil con terre nere. Per coniugare l'arte e il ricordo, per non dimenticare una delle più grandi tragedie della storia dello sport.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium