/ Motori

Motori | 29 maggio 2019, 07:00

Balletti Motorsport: un quartetto per il Rally Campagnolo

Salvini - Tagliaferri con la Porsche 911, Riolo - Rappa con la Subaru Legacy per puntare in alto e con Valente - Revenu e Zanon - Crivellaro a fare da scudieri

Balletti Motorsport: un quartetto per il Rally Campagnolo

Rally Campagnolo: una delle gare più avvincenti del panorama dei rally storici italiani, particolarmente significativa anche per la Balletti Motorsport che dal 2006, anno della seconda edizione, non manca all'appuntamento vicentino che ha visto per tre volte le proprie vetture trionfare. La 15^ edizione è alle porte e si correrà nel prossimo fine settimana con partenza da Vicenza ed arrivo ad Isola Vicentina dopo oltre un centinaio di chilometri cronometrati.

Quattro le vetture da assistere, a partire dalla Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Alberto Salvini e Davide Tagliaferri che tornano in gara dopo quasi tre mesi dal Vallate Aretine; per il pilota senese, quattro volte secondo assoluto al Campagnolo, si tratta della tredicesima partecipazione consecutiva ad uno dei rally che più apprezza e come sempre, assieme a Davide, ce la metterà tutta soprattutto per recuperare punti in ottica Campionato Italiano al fine di tentare di ripetersi dopo i successi 2017 e 2018.

Campagnolo molto importante anche per Totò Riolo che torna a solcare le strade vicentine ben tredici anni dopo da quando trionfò nel 2006 con la Porsche 911, al primo anno di validità per il CIR della gara; quest'anno ritorna alla guida della Subaru Legacy 4x4 Gruppo A che condividerà con Gianfranco Rappa puntando al successo e alla vetta del Trofeo Piloti nel quale è secondo ad un punto dal leader Lucky. Parallelamente, una seconda trazione integrale sarà al via, come nelle altre gare di Campionato Italiano, con l'equipaggio formato da Edoardo Valente e Françoise Revenu e a Vicenza, infine, prende il via anche la stagione sportiva di Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro pronti a gettarsi nella mischia con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 con la quale cercheranno i primi punti utili per il Trofeo di Zona.

Nell'attesa di affrontare il quarto appuntamento del CIR Auto Storiche, la Balletti Motorsport è stata impegnata nel terzo fine settimana di maggio in due eventi: alla Salita del Nevegal, condizionata in modo pesante dal maltempo, Umberto Pizzato ha vinto la classifica del 2° Raggruppamento con la Porsche 911 RSR grazie all'ottava prestazione assoluta. Contemporaneamente, ben sette vetture erano state impegnate in una manifestazione non competitiva in Corsica, evento organizzato per ricordare Mathieu Martinetti.

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium