/ Motori

Motori | 01 giugno 2019, 11:00

Partito il conto alla rovescia per il 27° Rally delle Valli Vesimesi

Iscrizioni aperte. La gara sabato 29 e domenica 30 giugno

Partito il conto alla rovescia per il 27° Rally delle Valli Vesimesi

Con l’apertura delle iscrizioni parte ufficialmente la 27^ edizione del Rally Valli Vesimesi. Una gara fra le più blasonate nel panorama sportivo piemontese è pronta a regalare un altro week-end di sport e di spettacolo. Dopo il recente “Vesime Storico,” un altra due giorni intensa e un ricco programma di eventi attende gli sportivi astigiani. Le iscrizioni si sono aperte giovedì 30 giugno e si chiuderanno venerdì 21. La gara entrerà nel vivo sabato 22 giugno con la distribuzione del Road Book e la prima sessione di ricognizioni autorizzate del percorso. Una prima tappa di avvicinamento in attesa della vigilia della gara dove è previsto un secondo turno di ricognizione il venerdì.

La carovana rombante e colorata raggiungerà Vesime nella mattinata di sabato 29 giugno dove sono in programma le Verifiche Tecniche e Sportive a cui farà seguito lo Shake Down allestito su un tratto di circa tre chilometri. La competizione entrerà subito nel vivo con il via dalla pedana di Piazza Vittorio Emanuele alle ore 16.01 e la disputa dei due passaggi sui sei chilometri e quattrocento metri della  prova speciale di Pezzolo - Valle Uzzone (16.29 - 18.54)  che sarà inframezzata da un riordino a Cortemilia. Un primo interessante assaggio in vista della lunga sfida che domenica vedrà impegnati i concorrenti nei cinque tratti cronometrati  con i tre passaggi a Rocchetta Belbo - Barche   e i due di Bubbio - Madonna della Neve con Riordino e Parco Assistenza a Cossano. Come orami tradizione la prima giornata si concluderà con la cena in programma a Vesime.

L’arrivo finale e la cerimonia di premiazione precedute da un ultimo riordino a Cessole sono previsti per le ore 17.15 sempre in Piazza Vittorio a Vesime. Anche in questa edizione verranno consegnati i memorial Giuseppe Bertonasco che fu sindaco di Vesime dal 1985 al 2000 e Gianni Biglino indimenticato driver albese. Facciamo un passo indietro per ricordare che l’edizione 2018 fu vinta da Alessandro Re e Fulvio Florean a bordo di una Skoda Fabia R5. In seconda posizione concluse l’astigiano Joacopo Araldo insieme a Lorena Boero anche loro su una Skoda Fabia. Vettura identica a quella che ha permesso al rientrante  Fabio Carosso con  Roberto Aresca di concludere sul terzo gradino del podio.

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium