/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 09 giugno 2019, 09:03

Latina espugna la Monumentale e batte 12 a 10 la Torino '81, vincendo così Gara 1 delle semifinali playoff

Sconfitta che non deve abbattere. Mercoledì ci sarà Gara 2 e Azzi e compagni dovranno giocare una grande partita per riequilibrare la serie e per giocarsi il tutto per tutto in Gara 3, tra le mura amiche

Latina espugna la Monumentale e batte 12 a 10 la Torino '81, vincendo così Gara 1 delle semifinali playoff

La prima sconfitta della Reale Mutua Torino ’81 Iren è arrivata dopo undici gare di regular season, in Gara 1 della semifinale play-off. Ad avere la meglio sui ragazzi guidati da coach Simone Aversa sono stati i laziali del Latina Pallanuoto che si sono imposti 10-12 al termine di un match tiratissimo.

Mercoledì ci sarà Gara 2 e Azzi e compagni dovranno giocare una grande partita per riequilibrare la serie e per giocarsi il tutto per tutto in Gara 3, tra le mura amiche. Il Latina si è dimostrata una compagine ostica, difficile da affrontare, ma allo stesso tempo questa sconfitta non deve abbattere i torinesi.

Le due squadre, infatti, si sono equivalse e hanno battagliato in vasca dal primo all’ultimo parziale.

Ad avere la meglio è stata la squadra che ha concretizzato meglio le situazioni di superiorità numerica a proprio favore e le conclusioni sotto porta. Proprio sotto questi due aspetti gli ospiti si sono dimostrati più freddi e concentrati, ma senza ombra di dubbio la Torino ’81 mercoledì pomeriggio, presso la Piscina Comunale di Anzio scenderà con ancora più determinazione in acqua e le occasioni sprecate in questa prima sfida le trasformeranno in energia positiva. Venendo al racconto del match, il Latina è autore di una partenza di altissimo livello che sorprende i padroni di casa che in pochi minuti si trovano sotto 0-3 con due reti di Goreta e una di Di Rocco. La reazione dei piemontesi, però, non si fa attendere e al termine del primo periodo il punteggio è già ribaltato, 4-3. Partenza positiva anche nei secondi otto minuti di match per i giallo-blu con la rete del 5-3: la marcatura su Lapenna funziona, al pari della difesa, ma qualche errore in fase di conclusione non permette ad Azzi e compagni di allungare. La prima metà di gara si chiude sul punteggio di 6-7 in favore di Latina, determinata a sfruttare al meglio tutte le occasioni d’attacco. Nella ripresa la Torino ‘81 concede il doppio vantaggio agli avversari, ma con una reazione rabbiosa riesce a riportarsi sotto e ad agguantare il pareggio, 9-9. Con lo spettro dei rigori che aleggia sulla Piscina Monumentale le due squadre continuano ad affrontarsi colpo su colpo, ma alla fine sono gli ospiti a mettere a segno il definitivo sorpasso e a difendere il prezioso vantaggio che permette loro di chiudere il match sul 10-12 e li proietta sull’1-0 nella serie.

Queste le parole di coach Simone Aversa al termine del match: “La partita è stata in equilibrio. I nostri avversari sono partiti meglio, ma noi siamo stati bravi e determinati nel recuperare e avanzare a nostra volta. Non siamo, però, riusciti ad allungare e a dare una svolta alla partita; le ultime situazioni hanno, poi, premiato la loro maggior lucidità, mentre noi abbiamo commesso qualche errore con l’uomo in più. Penso che il match di oggi ci sia servito per prendere le misure a un avversario mai affrontato prima e questo sarà ovviamente importante in vista di Gara 2. Abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari e, a tratti. Siamo fiduciosi di poter ribaltare il risultato tra pochi giorni in quel di Anzio".

 

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN - LATINA PALLANUOTO  10-12 (4-3, 2-4, 3-2, 1-3)

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Seinera 1, Ermondi, Azzi 1, Maffè 2, Oggero 1, Brancatello 1, Vuksanovic 1, Capobianco, Loiacono 2, Audiberti, Gattarossa 1, Costantini. Coach: Aversa.

LATINA PALLANUOTO: Cappuccio, Tulli 1, De Bonis, Goreta 3, Gianni 2, Falco 1, Castello 2, Barberini, Lapenna 1, Priori, Di Rocco 2, Giugliano, Marini. Coach: Mirarchi.

ARBITRI: Pinato - Sponza

NOTE: Superiorità numeriche: Torino ’81 2/13, Latina 2/11 + due rigori.

Usciti per limite di falli Azzi (Torino ‘81), Priori (Latina) e Gianni (Latina) nel quarto tempo.

Spettatori 400 circa.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium