/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | 12 giugno 2019, 15:02

Nicolò Daniele vince i 1500 dei Campionati italiani Junior sulla pista di Rieti

Il mezzofondista dell’Azimut Atletica Canavesana ha confermato il titolo Indoor conquistato ad Ancona

Nicolò Daniele vince i 1500 dei Campionati italiani Junior sulla pista di Rieti

Una fantastica volata ha portato al successo Nicolò Daniele nei 1500 dei Campionati italiani Junior sulla pista di Rieti. Il mezzofondista dell’Azimut Atletica Canavesana ha confermato il titolo Indoor conquistato ad Ancona. La gara ha avuto uno sviluppo tattico fino al passaggio dei metri 1000. Un intoppo ha costretto Daniele a recuperare spazio per riagganciare la testa del gruppo. Nell’ultima parte di gara il balangerese ha gestito con autorità la gara e negli ultimi 150 metri ha lanciato la sua caratteristica volatona che gli ha permesso di staccare tutti gli avversari nettamente.

Il crono finale di 3’52”49 è il secondo tempo di sempre per l’alunno del Liceo Scientifico Moro di Rivarolo. Recentemente Daniele aveva stampato un ottimo 3’50”88 a Zogno a pochi centesimi dal minimo per gli europei di categoria. Soddisfazione per il giovane tecnico Sara Chiellino.

La trasferta di Rieti ha regalato altre belle gratificazioni per i colori bianco azzurri, un bronzo, due quinti posti un ottavo ed un nono posto. La seconda medaglia è arrivata ancora dal mezzofondo grazie a Sara Borello terza nei 3000 siepi Promesse. L’eporediese ha ripetuto il terzo posto conquistato nel 2018 ad Agropoli al termine di una gara nella quale ha fatto scappare le prime due classificate per tentare nel finale un rientro in pratica impossibile. Non lontano dal quarto posto Giorgio Gueli nella gara di marcia Junior sui 10.000 terminata con il nuovo PB polverizzato di un minuto e quattro secondi. Il quinto posto finale a soli 10 secondi dal quarto posto gratifica il marciatore di Ivrea. Ha convinto Alberto Nardi sui 400 capace di scendere sotto il muro dei 48” in batteria e quinto in finale. Nel mezzofondo da citare l’ottavo posto di Giada Licandro sui 5000 Junior, di Federico Bevacqua sui 5000 Junior con il nuovo primato personale ed il dodicesimo posto di Michela Arena sui 1500 Promesse. Si è migliorata nel giavellotto Junior Erica Morini che non è riuscita a conquistare la finale piazzandosi al diciassettesimo posto. Prima esperienza nazionale per Tommaso Berra 15° al termine delle batterie dei 400 Junior. Stesso piazzamento per Mariasole Scalabrino sui 400 hs Promesse. Sfortunato Lorenzo Novo che per un problema muscolare ha dovuto abbandonare la finale del salto in alto Juniores dopo che nelle qualificazioni aveva brillantemente superato sempre alla prima prova le misure di 1,85, 1,90, 1,95 e 1,98. Per il campione italiano Allievi 2018 di salto in alto appuntamento alle prossime gare. Risultati Uomini, Junior, 400: 15. Tommaso Berra 50”20; 1500: 1. Nicolò Daniele 3’52”49; 5000: 9. Federico Bevacqua 15’10”35; alto: 20. Lorenzo Pusceddu 1,98 (Q); marcia 10.000: 5. Giorgio Gueli 45’51”12; Risultati Promesse, 400: 5. Alberto Nardi 48”18 (47”75); Risultati Donne, Junior, 1500: 13. Giada Licandro 4’50”28; 5000: 8. Licandro 17’51”39; giavellotto: 17. Erica Morini 38,00 (38,00, 32,43, 32,99); Risultati Promesse, 1500: 12. Michela Arena 4’40”67; 3000 siepi: 3. Sara Borello 11’17”82; 400 hs: 15. Mariasole Scalabrino 1’06”82.  

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium