/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 12 giugno 2019, 09:00

La Reale Mutua Torino ’81 Iren stasera ad Anzio per riaprire la serie e giocarsi l’accesso alla finale tra le acque amiche

Alle 18, con la consapevolezza di avere un margine di errore ridotto al minimo

La Reale Mutua Torino ’81 Iren stasera  ad Anzio per riaprire la serie e giocarsi l’accesso alla finale tra le acque amiche

Vigilia di Gara 2 per la Reale Mutua Torino ’81 Iren che questa sera alle 18 scenderà in vasca presso la Piscina Comunale di Anzio per affrontare nel secondo match di queste semifinali play-off il Latina Pallanuoto.

La formazione laziale, sabato scorso, è uscita dalla Piscina Monumentale di Torino con una vittoria importantissima in chiave qualificazione alle finali.

Per riaprire la serie, andando a giocare l’eventuale Gara 3 nuovamente tra le acque amiche, Azzi e compagni dovranno sfoderare una prestazione di alto livello. Servirà massima concentrazione, ma soprattutto grande determinazione da parte di tutti.

Gara 1 ha visto una Torino ’81 attenta in fase difensiva per quasi tutto il match, ma qualche passaggio a vuoto ha permesso a Latina di chiudere il match con una vittoria. Sono state tante anche le occasioni create in attacco dai piemontesi, ma qualche errore di troppo sotto porta e in situazione di superiorità numerica non hanno permesso ai giallo-blu di capitalizzare le tante occasioni create.

Domani si riavvolgerà il nastro e si partirà nuovamente da zero, con la consapevolezza di avere un margine di errore ridotto al minimo.

I torinesi, però, hanno tutte le carte in regola per uscire da questa trasferta con una vittoria, allungando così la serie al terzo e decisivo match che, eventualmente, si svolgerebbe presso la Piscina Monumentale.

Avremo la possibilità di ribaltare il risultato di Gara 1 - commenta il vicepresidente giallo-blu Marco Raviolo - dove per la prima volta in stagione non siamo stati abili a sfruttare il fattore campo. Ad Anzio sicuramente non sarà semplice, ma sono convinto che la squadra scenderà in vasca molto determinata e con in testa il solo obiettivo di proseguire questa avventura nei play-off. Io ci credo, noi ci crediamo”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium