/ Atletica

Atletica | 15 giugno 2019, 10:00

Finali Nazionali CdS Assoluti: i piemontesi in gara

Finale A Argento (Imola) per CUS Torino maschile e femminile, finale B (La Spezia) per S.A.F.Atletica Piemonte maschile e femminile e Sisport (femminile). Nella finale oro presenti piemontesi tesserati fuori regione

Martina Merlo

Martina Merlo

Fine settimana dedicato alle Finali Nazionali dei CdS Assoluti.

FINALE A ARGENTO – IMOLA (BO). In gara il CUS Torino che sarà presente con entrambe le squadre, maschile e femminile; in gara alcune degli atleti di punta di livello nazionale. Al maschile nel mezzofondo Francesco Breusa, medaglia di bronzo sui 5000 nella categoria u23 a Rieti, sarà al via dei 3000 siepi; Soufiane El Kabbouri prenderà invece parte ai 1500 metri mentre sui 5000 ci sarà Stefano Guidotti Icardi. Tra gli altri nomi da seguire, segnaliamo Alex Pavi Nzoauakeu nell’alto, capace di arrivare a 2,10 metri, e l’allievo Leonardo Focato sui 400hs. Al femminile torna in gara Martina Merlo: l’azzurra, portacolori dell’Aeronautica, sarà al via dei 5000 metri. Sui 3000 siepi ci sarà invece la carabiniera Michela Cesarò. Restando al mezzofondo, da seguire Francesca Marangi Agostino sugli 800 e 1500. Nei lanci la campionessa nazionale universitaria Francesca Massobrio sarà in gara nel martello, mentre nel peso e nel disco ci sarà l’allieva Sara Verteramo. Sui 100 e 200 metri torna sui blocchi di partenza Martina Amidei.
Nel giavellotto femminile ci sarà invece, con la maglia del CUS Cagliari, la torinese delle Fiamme Azzurre Zahra Bani.

FINALE B – LA SPEZIA. Due i club piemontesi impegnati: S.A.F.Atletica Piemonte con entrambe le squadre, maschile e femminile, e Sisport femminile.

Riflettori sulla pedana dei lanci dove ci sarà l’azzurra Daisy Osakue.

La finanziera, rientrata da due settimane dagli States, dove si è laureata campionessa NCAA di II Divisione, torna a vestire il colore rosso del club di casa, come già fatto nella seconda fase regionale di Mondovì. Osakue sarà in pedana dunque nel disco, specialità nella quale ha già in tasca il minimo per Doha con 61,35 lanciato ad Abilene, e nel peso. Da seguire anche nel salto in alto Debora Sesia.
Al femminile nella marcia al via l’allieva Alessia Titone che può puntare al podio. Secondo accredito tra le iscritte nel triplo per Giulia Melardi con 12,46. Nel mezzofondo la junior Assia El Maazi è attesa al via degli 800 e dei 1500 mentre sui 3000 siepi ci sarà Ludovica Megna. Sui 100 e 200 metri da seguire Martina Stanchi, che ben si è comportata ai tricolori u23 di Rieti mentre sui 100hs ci sarà Noemi Cairo. Al maschile in pedana nel salto con l’asta Matteo Capello, laureatosi vicecampione italiano u23 a Rieti lo scorso fine settimana. Nel lungo e nel triplo in pedana Gabriele Zani, nel peso e nel disco Pietro Bruna. Nella velocità Alessandro Falcetto sarà al via dei 100 metri e l’allievo Matteo Carrettoni sui 200.

PIEMONTESI NELLA FINALE ORO - FIRENZE. In assenza di club piemontesi qualificatisi per la finale nazionale principale che assegna gli scudetti, saranno comunque presenti in gara atleti piemontesi tesserati per società fuori regione.
UOMINI. Sui 400 metri al via il neo campione italiano u23 Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia); lo stesso club trentino schiera poi un altro piemontese sui 110hs l’azzurro Paolo Dal Molin, fresco di convocazione per i Giochi Europei di Minsk (23-28 giugno).

Per la Pro Sesto Atletica nel mezzofondo da seguire Ayyoub El Bir, al via dei 1500 e dei 5000 metri. Nella marcia da seguire l’ossolano Stefano Chiesa, portacolori della Cento Torri Pavia che vede tra le sue fila anche un altro piemontese, Samuele Gaschino, impegnato nel disco. Restando ai lanci, doppio impegno nel martello e nel peso per Lorenzo Puliserti (AS La Fratellanza 1874).
DONNE. Prima gara al rientro dagli States per Helen Falda. La torinese la settimana scorsa si è classificata settima nella finale NCAA di I Divisione nel salto con l’asta al termine della stagione a stelle e strisce che l’ha vista salire sino a 4,40. Falda, tesserata in Italia fino allo scorso anno con il CUS Pisa, sarà in pedana a Firenze con i nuovi colori dell’Atl. Brescia 1950. Doppio impegno su 1500 e 5000 metri per Elena Romagnolo (CUS Pro Patria Milano). Il CUS Parma può invece contare tra le sue fila Vanessa Attard, che sarà sui blocchi di partenza dei 100 metri, e Aurora Casagrande Montesi, al via dei 400 metri, specialità nella quale ha ottenuto il bronzo u23 ai tricolori di Rieti. Tre infine le piemontesi impegnate nei lanci. Nel giavellotto ci sarà la campionessa italiana u23 e azzurrina Sara Zabarino (ACSI Italia Atletica), mentre nel disco in pedana Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon); nel martello sarà invece in pedana Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle), fuori classifica perché non tesserata per alcun club civile.

 

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium