/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 17 giugno 2019, 14:00

PIANEZZA, NUOVO CORSO - Galluzzo ds e Musso allenatore. Dall'Union arrivano...

"Musso in panchina? Chi meglio di lui qui..."

Traorè con il presidente Corrarati

Traorè con il presidente Corrarati

PRIMA CATEGORIA - PIANEZZA

Due ritorni di fiamma in via Enzo Ferrari: quello di Marco Galluzzo, ex giocatore pianezzese e direttore sportivo, e quello di Ivan Musso, lo "zar" che torna in panchina dopo una grande crescita tra Prima e Promozione in rossoblù e anche una finale di Coppa.

Parola a Galluzzo: "C'è tanto entusiasmo e nonostante il mio sia un ritorno il progetto è tutto nuovo. In tre anni vogliamo riportare la squadra e l'ambiente a livelli più alti. Due mesi fa c'è stato il primo contatto con il presidente Corrarati, poi è successo ciò che capita in parecchie società. Scelte e decisioni possono fare male a qualcuno, ma vanno prese. Il calcio, come la vita, va avanti. Mi spiace per Chiapino e Navarra, che hanno dovuto prendere altre strade, ma se è andata così è perchè anche il presidente si aspetta risultati sportivi più soddisfacenti. Io spero di restare a lungo. Non mi muovo per progetti-lampo, lo dimostrano i cinque anni all'Union Susa diventato poi Union Bussoleno Bruzolo".

La categoria? "Ad oggi parliamo di Prima Categoria. Non si può parlare di Promozione, perchè da una parte speriamo nel ripescaggio, dall'altra stiamo lavorando per cercare di acquisire una matricola di Promozione o collaborare con un'altra società in questo senso. Ma ripeto, ad oggi siamo in Prima Categoria. La squadra allestita vale però una Promozione e cercherà di riconquistarla sul campo".

I confermati del Pianezza (che ha perso Losacco, Bruno e Mastrorosa passati al Valdruento) sono i giovani vincolati rossoblù: Tesse, Capraro, Ceglie, Vassallo, Sinagra, Filippi.

Ci sono poi i giocatori in arrivo da Venaria, come il roccioso centrale Roberto Renna, e soprattutto dall'Union Bussoleno: il portiere Malune, passato a metà stagione 2018/2019 al San Giacomo Chieri, i difensori Di Emanuele e Picollo, il 2000 Friso, i centrocampisti Iorianni e Mazzone (già coppia del Pianezza qualche anno fa), la punta Traorè. Quasi tutti reduci dall'Eccellenza. Si lavora poi per il prestito di Anello e Rossero.

Capitolo Musso. Galluzzo: "Chi meglio di lui in questo ambiente...Non abbiamo mai avuto dubbi, parlando di ritorni di fiamma Musso era in cima alla lista perchè a Pianezza ha lasciato grandissimi ricordi. Ed è molto legato alla piazza. Per il presidente Corrarati, che anche un po' romantico, è un ritorno all'antico".

Infine, una ciliegina sulla torta da mettere, un giocatore che potrebbe tornare nella "sua" Pianezza: Simone Aloisi. Il superbomber ex Rivarolese e Union Susa è passato al Lascaris, ma con il trasferimento di Musso (suo testimone di nozze, ha presentato ad Aloisi quella che sarebbe diventata sua moglie) la possibilità di un ritorno di 'Fanta-gol' è molto piu' che una suggestione...

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium