/ Calcio Femminile

Calcio Femminile | 25 giugno 2019, 20:12

L'Italia di calcio femminile non vuole smettere di sognare: Cina ko, azzurre ai quarti

Giacinti-Galli: le ragazze mondiali piegano 2-0 la selezione cinese e irrompono tra le migliori otto selezioni del mondo

Foto tratta dal profilo Twitter Nazionale Femminile di Calcio

Foto tratta dal profilo Twitter Nazionale Femminile di Calcio

Come regalo per il suo 53esimo compleanno (festeggiato il 24 giugno) la ct della Nazionale italiana femminile di calcio, Milena Bertolini, non poteva chiedere di meglio: a Montpellier, infatti, la selezione azzurra battendo la Cina ha conquistato la qualificazione ai quarti di finale della Coppa del Mondo.

Dopo aver chiuso il girone C in prima posizione (davanti ad Australia e Brasile), le ragazze mondiali hanno piegato la rappresentativa cinese per 2-0 in virtù delle reti firmate da Valentina Giacinti al 15' del primo tempo (guizzo da rapinatrice d'area) e da Aurora Galli, andata a segno dopo appena quattro minuti della seconda frazione con un destro in buca d'angolo.

Niente da fare, dunque, per la Cina che arrivava alla sfida odierna grazie a uno dei pass riservati alle migliori terze della fase a gruppi (4 i punti conquistati nella prima fase, alle spalle di Germania e Spagna nel girone B).

Contro una delle difese meno battute della competizione (un solo gol subito in tre gare, solo Stati Uniti e Germania hanno fatto meglio ndr), la nostra Nazionale ha saputo imporsi capitalizzando al meglio un avvio brillante e difendendo con ordine nei momenti di difficoltà che comunque non sono mancati. E così ecco palesarsi all'orizzonte l'olimpo delle migliori otto a livello mondiale: un risultato assolutamente non scontato alla vigilia del torneo. Ulteriore nota positiva della giornata, l'esordio mondiale di Martina Rosucci: il suo ingresso in campo al 70' in sostituzione di Barbara Bonansea segna la definitiva chiusura di un periodo difficile per la centrocampista della Juventus Women, iniziato con il grave infortunio al ginocchio (rottura del legamento crociato) che l'aveva costretta ad un lungo stop.

E adesso? La prossima avversaria dell'Italia uscirà dallo scontro in programma alle 21 tra Olanda e Giappone. Sabato 29 giugno a Valenciennes, alle ore 15, un nuovo capitolo di questa entusiasmante avventura al femminile che, a questo punto, ha già comunque il sapore dell'impresa.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium