Atletica - 03 luglio 2019, 17:00

Collontrek, oltre 800 gli atleti iscritti in due mesi: ultimi posti liberi per le squadre italiane

Tra pochi giorni, infatti, i pettorali in quota all’Italia ancora liberi, verranno ridistribuiti alla Svizzera che ha tanti sportivi in lista d’attesa.

Collontrek, oltre 800 gli atleti iscritti in due mesi: ultimi posti liberi per le squadre italiane

Il lungo elenco degli atleti iscritti all’edizione 2019 del Collontrek si sta ormai delineando. A due mesi dall’apertura delle adesioni sono oltre 800 i concorrenti che che hanno completato le operazioni preliminari per aver garantito un pettorale sabato 7 settembre, quando da Bionaz partirà la gara transfrontaliera di 22 chilometri che si corre a coppie.

I più numerosi rimangono gli svizzeri con oltre l’80% di adesioni, ma al Collontrek parteciperanno atleti di tredici nazionalità. Rappresentate oltre a Svizzera e Italia, anche Francia, Belgio, Spagna, Germania, Portogallo, Sudafrica, San Marino, Canada, Gran Bretagna, Lituania e Stati Uniti.

I pettorali non sono ancora esauriti, ma ne rimangono a disposizione ancora pochi. Circa 100 quelli riservati agli atleti italiani che per non perdere la priorità dovranno affrettarsi a iscriversi. Tra pochi giorni infatti, i pettorali in quota all’Italia ancora liberi, verranno ridistribuiti alla Svizzera che ha tanti sportivi in lista d’attesa.

Sul fronte organizzativo tutto procede secondo programma. Lo staff continua a riunirsi per prendere le ultime decisioni e per sistemare i dettagli. A settembre mancano ancora un po’ di settimane, ma non così tante. Al percorso alternativo nessuno ci vuole pensare, neanche l’organizzazione: dopo due edizioni stravolte per maltempo, ora c’è ancora più voglia di attraversare il ghiacciaio e arrivare ad Arolla.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU