/ Tennis

Tennis | 05 luglio 2019, 11:02

Al Monviso Sporting Club i cinesi in evidenza nella prima giornata del Bnl Open di tennis in carrozzina

In particolare è stato Zhenxu Ji a sorprendere e mandare su tutte le furie, sportivamente parlando, il numero 3 del tabellone e miglior azzurro in gara, Ivan Tratter

Martin Legner

Martin Legner

Sono partiti ieri mattina alle 9 e sono proseguiti per l’intera giornata i confronti di singolare nei due tabelloni (compreso quello quad con formula round robin) ed in campo fino a sera anche i doppi. Nel torneo di più alto livello tecnico non sono mancate le sorprese, rappresentate dalle performance dei giocatori cinesi.

In particolare è stato Zhenxu Ji a sorprendere e mandare su tutte le furie, sportivamente parlando, il numero 3 del tabellone e miglior azzurro in gara, Ivan Tratter. Il giocatore dagli occhi a mandorla ha chiuso la contesa con lo score di 6-3 6-1 e al secondo turno troverà il tennista locale Suraj Maurino che ha stoppato in due set (6-4 6-3) Gianluca Mantini.

Cina in primo piano (a testimonianza del fatto che la classifica dei rappresentati di questo Paese è poco veritiera) anche con la racchetta di Xiao Min Feng che a sua volta ha eliminato il numero 4 al via, l’austriaco Thomas Flax, sul punteggio di 6-2 6-0. Gioia e secondo turno per il torinese Luca Paiardi, che ha fermato l’altro torinese Simone Dionigi con un doppio 6-1. Domani Paiardi avrà l’onore e l’onere di confrontarsi ad inizio programma (ore 9) con il francese Gaetan Menguy, numero 25 del ranking mondiale e prima testa di serie al BNL Open 2019 in corso nel rinnovato circolo di corso Allamano. Esordio vincente oggi anche per il campione uscente, il belga Mike Denayer, testa di serie numero 5, che ha piegato Valter Bessone per 6-1 6-0. Prova decisa e senza tentennamenti quella che ha consentito allo svizzero Daniel Pellegrina di avere la meglio con periodico 6-0 su Nicola Codega.

Passaggio al turno successivo anche per lo spagnolo Tur ed il colombiano Diego Fernandez Cortes Bernal, a testimonianza della grande internazionalità del torneo. Bene Antonio Cippo, che ha battuto nel derby Hegor Di Gioia per 6-0 6-1. Sarà derby francese domani tra Laget e Charrier, mentre Luca Spano proverà ad impensierire l’austriaco Martin Legner, numero 2 del seeding e uno dei giocatori più esperti dell’intero circuito, possiamo definirlo antesignano della specialità. Avanti in tabellone Luca Arca, numero 6 del draw ed il marocchino Boukartacha, settima testa di serie. Intenso come sempre il lavoro dell’organizzazione e dei volontari, con il supporto logistico del circolo sempre più accessibile a questo tipo di protagonisti.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium