Tennis - 05 luglio 2019, 18:02

Al Monviso di Grugliasco prosegue il Bnl Open di Tennis in carrozzina

Domani il doppio con le semifinali e la finale

Al Monviso di Grugliasco prosegue il Bnl Open di Tennis in carrozzina

Ottavi di finale del singolare questa mattina nel BNL Open 2019 di tennis in carrozzina al Monviso Sporting Club di Grugliasco, circolo completamente rinnovato nelle strutture e sempre più all’avanguardia anche nell’ottica di ospitare grandi eventi e manifestazioni che richiedono la massima accessibilità ai protagonisti, come quella in corso che metterà in scena le finali domenica 7 luglio. Il numero 1 del tabellone continua ad avanzare senza giocare e pertanto domani sarà assolutamente “riposato”.

Dopo il bye di 1° turno, per diritti di classifica e composizione del draw, ha approfittato oggi del forfait del torinese Luca Paiardi che non si è presentato al via a causa di un accavallarsi di impegni non solo sportivi. Menguy nei quarti troverà domani il campione in carica, Mike Denayer (Bel) che ha lottato e faticato per superare un convinto Antonio Cippo. Score finale di 6-2 4-6 6-3 in favore del fiammingo che ha fatto la differenza con i colpi manovrati che costituiscono parte essenziale del proprio repertorio soprattutto nelle fasi calde del set decisivo. Il numero 2 del seeding, l’austriaco Martin Legner ha centrato il secondo successo in altrettante giornate piegando per 6-3 6-1 Luca Spano. Domani nei quarti sfiderà il francese Guilhem Laget, testa di serie numero 8, che ha avuto la meglio in tre set e in rimonta (6-7 6-2 6-3) sul connazionale Nicolas Charrier. Buone sensazioni, personali e in chi ne ha osservato la prestazione sportiva, per Luca Arca, numero 6 del tabellone e 60 della classifica mondiale, che ha concesso poco all’esperto svizzero Daniel Pellegrina.

Arca più potente ed in grado di comandare il gioco fin dalle battute iniziali come ha testimoniato lo score finale di 6-1 6-0. Arca ha poi seguito passo passo il match del compagno di doppio, Antonio Cippo, ma ha dovuto al termine prendere atto della sconfitta dell’azzurro. Prova senza macchia, la seconda consecutiva del cinese Zhenxu Ji, che dopo aver tolto dai giochi Ivan Tratter, ha sconfitto con un periodico 6-0 il torinese Suraji Maurino. Lo stesso al termine ha riconosciuto la superiorità del rivale di giornata: “Direi quasi ingiocabile – ha commentato – e di valore superiore rispetto alla classifica di riferimento. Una palla molto arrotata la sua, che non sono riuscito a contrastare. Vengo da un periodo di stop ma anche al massimo della condizione avrei potuto fare poco. In più il mio tennis è più adatto alle superfici veloci. Lo scorso anno contro il numero 17 del mondo non avevo sentito la stessa differenza provata oggi”.

Il cinese domani troverà sul proprio cammino il marocchino Lhaj Boukartacha, numero 7 del lotto, che ha piegato senza particolari affanni (6-2 6-2) il colombiano Cortes Bernal. L’ultimo giocatore a strappare oggi il biglietto per i quarti di finale è stato lo spagnolo Tur che in rimonta contro l’altro cinese emergente Xiao Min Feng si è imposto 4-6 6-2 6-0. Sarà l’iberico domani l’avversario di Luca Arca in un match che si annuncia a dir poco interessante.

E’ proseguito anche il tabellone della categoria Quad (formula round robin) che domani metterà in campo con il doppio turno semifinali e finale. Nel singolare quarti e semifinali. In doppio semifinali. Si partirà alle 9. 

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU