/ Calcio

Calcio | 07 luglio 2019, 13:00

Verbania, lo Stadio Pedroli deve rifarsi... il look

Opere di adeguamento da fare per rispettare il normale protocollo per la Serie D. Un qualificato intervento seguito in prima persona dal presidente, l’architetto Elio Del Monaco

Verbania, lo Stadio Pedroli deve rifarsi... il look

Sarà uno Stadio Pedroli “rinfrescato” non solo nelle parti strutturali come richiesto dalle normative, anche nella facciata con un intervento estetico necessario per continuare ad accogliere i tifosi che la società si auguragiungano numerosi a sostenere i biancocerchiati.  Dichiara il Presidente Elio Del Monaco: “Gli interventi da realizzarsi allo Stadio Pedroli, sono stati richiesti dall'Ispettore F.I.G.C. per adeguare la struttura al Regolamento Impianti Sportivi Serie De sono sicuramente migliorativi”.

Di seguito Del Monaco, di cui crediamo vada riconosciuto il merito ed il qualificato contributo professionale in quanto architetto, entra nel merito degli interventi richiesti, elencandone i principali, ai quali andranno aggiunti alcuni minori odi ordine burocratico.

Si tratta delle seguenti opere:

Realizzazione di spogliatoio arbitro donna, di misura non inferiore a mq10,00, attrezzato e dotato di doccia e servizio igienico

Box per speaker

Sala medica attrezzata di misura non inferiore a mq 10

Realizzazione di settore ospiti. Questo dovrà avere accesso autonomo con percorso separato, sino alla postazione. Il settore dovrà essere separato da pannelli in rete fissa omologata, con offendicolo, di altezza non inferiore a mt 2,50

Dovrà essere realizzato nuovo cancello (giallo) di mt 2,40 a doppia anta, sulla rete del campo da gioco, in prossimità del settore ospiti, per evacuazione di emergenza verso il terreno. La tavola allegata è esplicativa ed offre anche la situazione del settore ospiti. La separazione verrà realizzata, sul lato ovest (in prossimità della palestra) a partire dall'angolo del campo di gioco sino al recinto murario in prossimità dei pini. Di fatto in prosecuzione lineare del lato lungo. Sul lato gradinata, la separazione avverrà sull'allineamento della parete del servizio igienico (il quale per regolamento deve essere garantito agli ospiti). La gradinata viene confermata nella sua interezza. La copertura delle torrette è –invece –da sempre inibita al pubblico ed inagibile a causa della insufficienza strutturale.

Si sta valutando infine la possibilità di installare una tribunetta ad elementi prefabbricati componibili dietro la curva, come settore ospiti. Conclude Elio Del Monaco: “Questi interventi non modificano in alcun modo l’area utilizzata dal tifo organizzato del Verbania Calcio, di cui non comprendiamo la genesi delle dichiarazioni dei giorni scorsi. Vorrei invece ringraziare l’Amministrazione Comunale per la vicinanza e la fattiva collaborazione ancora una volta dimostrata nei nostri confronti”.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium