/ Tennis

Tennis | 07 luglio 2019, 17:02

Al Monviso Sporting Club di Grugliasco il campione del BNL Open 2019 è Martin Legner

Battuto in una finale durata 3 ore il numero 1 del tabellone Gaetan Menguy

Al Monviso Sporting Club di Grugliasco il campione del BNL Open 2019 è Martin Legner

Campioni del BNL Open 2019 in doppio, fianco a fianco, Gaetan Menguy e Martin Legner, numeri 1 e 2 del seeding in singolare, e avversari nella sfida per il titolo individuale.

E che avversari. Il testa a testa, partito attorno alle 9.30 questa mattina, è durato quasi tre ore ed ha visto al termine il successo del più esperto, l’austriaco classe 1961 che ha così agguantato il titolo numero 84 di carriera a livello individuale ed il numero 256 del circuito ITF in doppio.

Numeri strabilianti, quelli di Legner, frutto della sua capacità di muoversi con la carrozzina come pochi altri sanno fare sul terreno di gioco e della molta esperienza accumulata.

Dopo aver perso al decimo gioco la prima frazione Legner non si è disunito ed ha cercato di riportarsi nel confronto quindici dopo quindici. Ha pareggiato i conti con il 7-5 della seconda frazione e nella terza si è portato a condurre 5-2. Reazione d’orgoglio di Menguy, che ha provato a rimettere tutto in discussione riuscendoci solo in parte (4-5) ma è capitolato poco dopo non senza nascondere la delusione per la sconfitta.

Partita vera e degna di un torneo che in soli due anni, grazie alla grande capacità organizzativa di Margherita Vigliano, all’importanza del circolo che lo ospita, è cresciuto in modo tangibile e sembra destinato a farlo ancora, anche in virtù dell’appoggio del main sponsor BNL: “Siamo molto soddisfatti della risposta avuta quest’anno in termini di partecipazione – sottolinea Margherita Vigliano – e dello spettacolo offerto dagli atleti in gara. Speriamo si possa crescere ancora e confermare Torino e il Piemonte terra anche di tennis in carrozzina e grandi eventi”.

Presente in premiazione anche il nuovo assessore allo sport della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca: “Un plauso all’organizzazione e a tutti quanti hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. Pensiamo già adesso alla prossima, inserendola anche con il nostro patrocinio nei programmi di eventi sportivi della Regione”.

Buon pubblico per la finale e tante emozioni, quelle che il tennis in carrozzina e i suoi protagonisti, sempre con il sorriso sulle labbra, sanno regalare, a sè stessi e al pubblico. Per Menguy e Legner, al sesto torneo stagionale in Italia, il prossimo appuntamento, a Forlì, è già dietro l’angolo, a partire da mercoledì prossimo con l’iscrizione in tabellone. Da giovedì i match, per continuare il sogno di campo.  

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium