Tennis - 07 luglio 2019, 14:00

Al Country Club Cuneo la finale per il titolo sarà Francesco Forti-Jose Hernandez Fernandez

Si gioca alle 17 di domenica 7 luglio

Francesco Forti

Francesco Forti

La finale che tutti sempre vorrebbero in un torneo, ovvero quella tra il numero 1 del tabellone e un protagonista italiano, ovviamente quando come in questo caso il teatro di gara è azzurro. Sarà così domani alle 17 sul centrale del Country Club Cuneo che metterà in campo i migliori della settimana nel 25.000 $ ITF Memorial “Francesco Molino”. Da una parte il dominicano Jose Hernandez Fernandez, numero 273 del mondo e primo del lotto, dall’altra il cesenate Francesco Forti, classe 1999, ottava testa di serie e tennista assolutamente emergente tanto da aver guadagnato dalla fine della scorsa stagione ad oggi oltre 330 posizioni nel ranking.

Il primo ad approdare alla sfida per il titolo è stato oggi il tennista che arriva da lontano e fa della solidità la sua arma in più. Colpi ficcanti da fondo campo, per aprirsi gli angoli e ferire i rivali entrando con i piedi sul terreno di gioco ed accelerando ancora. Il tutto supportato da un servizio di livello. Con tale tattica ha annichilito il campione in carica Tomas Martin Etcheverry (che nel 2018 trionfò nel 15.000 $). Primo set iniziato con due break (4-1), poi caratterizzato da una tiepida reazione di Etcheverry che ha recuperato uno dei due minibreak e si è portato fino al 4-5. Il dominicano non ha tremato e al decimo gioco ha fatto sua la prima frazione. Nella seconda è entrato in contesa ancora più convinto e dal 3-1 non ha più avuto esitazioni, con Etcheverry in evidente difficoltà. Score finale 6-4 6-2 e passaggio al match per il titolo.

Il secondo promosso è stato l’azzurro, che con questo risultato entrerà per la prima volta in carriera nei top 400 Atp, abile nel piegare con grande lucidità l’olandese Gijs Browuer, sesta testa di serie. Perso il set iniziale al decimo gioco, anche a causa di alcuni errori di troppo con il diritto, il cesenate non si è scorato e nel secondo ha fatto valere il gioco vario di cui dispone, nel quale il rovescio bimane è una sorta di plus. Successo netto (6-1) e situazione riportata in perfetta parità. La frazione finale è stata nuovamente molto equilibrata ed un break centrato dall’azzurro ha fatto la differenza. Centrato e mantenuto fino al termine, con un momento di parziale difficoltà nel game numero 6 (palla del controbreak annullata). Non così in quello finale nel quale Forti è salito sul 40-15 con grande autorità ed ha chiuso al primo match point. Domani si annuncia spettacolo e tanta emozione per il pubblico che assieperà le tribune del centrale del circolo piemontese. Forti in regione si è già aggiudicato l’unico titolo professionistico che ha ad oggi in bacheca, raccolto nel 15.000 $ ITF alla Sport Club Nuova Casale.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU