/ Ciclismo

Ciclismo | 20 luglio 2019, 08:00

Domenica 21 luglio la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre

Come scenario un territorio magnifico, per pedalare in alta quota e godere di panorami mozzafiato, scalando le più belle salite d’Italia per raggiungere le vette più importanti delle Alpi Cozie

Domenica 21 luglio la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre

Il grande ciclismo ritorna a Sestriere, la località alpina dove i grandi campioni del pedale hanno scritto pagine epiche del ciclismo di tutti i tempi, e dove una nuova sfida attende i ciclisti. 

Domani, domenica 21 luglio, la quinta edizione Granfondo Sestriere - Colle delle Finestre avrà come scenario un territorio magnifico, per pedalare in alta quota e godere di panorami mozzafiato, scalando le più belle salite d’Italia per raggiungere le vette più importanti delle Alpi Cozie: tra queste, la salita principale è certamente il leggendario Colle delle Finestre, la cui bellezza consiste anche nella risalita su strada sterrata, che la rende ancora più epica ed impegnativa. 

Pedalare sulle orme del Giro d’Italia, sulle strade che hanno esaltato le gesta di grandi campioni come Savoldelli, Aru e Chris Froome sarà per gli atleti (ne sono attesi duemila) una emozione unica, nello scenario alpino del valico a cavallo tra le valli Olimpiche di Torino 2006.

I percorsi. La Granfondo Sestriere - Colle delle Finestre mette a disposizione degli appassionati due percorsi che toccano le più belle località alpine della Val di Susa e Chisone, e le principali vette del comprensorio sciistico della Via Lattea sulle montagne Olimpiche di Torino 2006. La partenza avverrà alle ore 9 a Sestriere Borgata, per raggiungere Sestriere dopo 3,8 km di salita e quindi proseguire sul tracciato originale. L'arrivo in via Louset, sempre a Sestriere.

Il Colle delle Finestre è una tra le più belle e dure salite d’Italia (18, 5 Km di cui 7,8 Km di sterrato, con un dislivello complessivo di 1.684 mt. e 14% di pendenza massima) ed è incastonato in uno scenario naturalistico di rara bellezza sulle montagne Olimpiche di Torino 2006, esaltate dalle imprese dei grandi campioni delle due ruote come Chris Froome, vincitore del Giro d’Italia numero 101 che proprio sulla salita del Colle delle Finestre ha realizzato la sua più grande impresa.
Ad organizzare è il Comitato Sestriere Bike Grandi Eventi, con il patrocinio della Regione Piemonte.

Queste gare di ciclismo non solo consentono di valorizzare il territorio piemontese, ed in questo caso le nostre stupende montagne - ha introdotto l'assessore allo Sport della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca -, ma anche di promuovere uno stile di vita sano e sportivo, che fa bene ai cittadini piemontesi e permette inoltre alla sanità regionale di risparmiare su determinate patologie ed investire in altre direzioni importanti i propri fondi”.

Gli aspetti tecnico-sportivi della manifestazione sono stati illustrati dal presidente del Comitato Sestriere Bike Grandi Eventi, Alessandro Capella.

Le nostre valli hanno da anni puntato sulla bicicletta per creare eventi ed nelle nostre montagne, per attirare turisti - ha affermato il sindaco di Sestriere, Valter Marin -. Il nostro obiettivo è riempire gli alberghi, che rappresentano la nostra industria”.

D.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium