/ Motori

Motori | 21 luglio 2019, 17:00

Rally, Miss e cena in bianco al “Città di Torino”: iscrizioni dal 7 agosto

Pianezza sarà il punto nevralgico. A Givoletto il Parco Assistenza. A Viù i riordini e il “Trofeo Valli di Lanzo”. Il Col del Lys torna all’antico. Mezzenile e Monastero le altre prove speciali

Rally, Miss e cena in bianco al “Città di Torino”: iscrizioni dal 7 agosto

Definito nel dettaglio il programma della 34° edizione del Rally Città di Torino penultimo appuntamento della Coppa Italia Aci Sport 1° zona e valido per il Michelin Zone Rally Cup 2019 e Trofeo Tca Trasporti. La gara organizzata dalla Rt Motor Event si svolgerà il 6 e 7 Settembre prossimi.

Sarà ancora la città di Pianezza ad ospitare tutto l’impianto logistico della gara. L’entusiasmo e il successo dello scorso anno hanno spinto l’amministrazione comunale a promuovere una serie di interessanti iniziative collaterali che accompagneranno l’evento sportivo.Nella serata di Venerdì, giorno dedicato alle verifiche tecniche e allo shake down, con l’ormai classica presentazione degli equipaggi , inizierà una lunga serata di spettacolo con un apericena e l’elezione di Miss Pianezza e Miss Rally.

Una idea particolarmente suggestiva che contribuirà ad aumentare il valore attrattivo di questo appuntamento. Anche il sabato dopo l’arrivo finale, sempre a Pianezza , è in programma alle ore 21 la “cena in bianco” presenti gli equipaggi vincitori. Molte novità anche per la parte squisitamente tecnica dell’evento.

A Givoletto, comune dell’interland torinese, verrà allestito il Parco Assistenza mentre Viù dove terminerà la prova del Lys oltre ad ospitare il riordino, allestirà una suggestiva ambientazione ed ha messo in palio il “Trofeo Valli di Lanzo” che verrà consegnato al termine dell’ultimo passaggio sulla “Mezzenile”.  Entriamo nel dettaglio delle prove speciali. Saranno 82 i chilometri cronometrati. Il Col del Lys tornerà ad essere percorso nel suo senso originale con una sensibile prevalenza di discesa. Lo start da Bivio Favella (Rubiana) e lo stop a Viù. 

La prova di Monastero do quindici chilometri verrà anticipata allo start, mentre la prova di Mezzenile, proposta per la prima volta lo scorso anno, subirà una modifica con la partenza anticipata nel centro abitato e l’arrivo in località Monti. Sarà quindi percorso in trasferimento il tratto che transita al Colle della Dieta.

Le iscrizioni si apriranno mercoledì 7 agosto e si chiuderanno venerdì 30. L’edizione 2018 del Rally Città di Torino fu vinta da Jacopo Araldo e Lorena Boero in gara sulla Skoda Fabia R5. In seconda posizione conclusero Patrick Gagliasso e Dario Beltramo, anche loro su una Fabia R5, dopo una gara combattuta con il torinese Fabrizio Bianchi; sul terzo gradino del podio salirono i liguri Francesco Aragno e Andrea Segir pure loro su una Skoda.

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium