/ Calcio

Calcio | 05 agosto 2019, 12:01

Una domenica "al bacio", tra le colline di Alba, per il bianconero Matthijs de Ligt

Il nuovo acquisto della Juventus si è concesso una domenica nella provincia Granda in compagnia della fidanzata, la modella olandese AnneKee Molenaar

Matthijs de Ligt e la sua fidanzata AnneKee Molenaar ad Alba (foto Instagram)

Matthijs de Ligt e la sua fidanzata AnneKee Molenaar ad Alba (foto Instagram)

La descrizione, incisiva e romantica, giunge in perfetto italiano: "Amore mio", con tanto di cuoricino rosso a corredo. 

È questa una delle prime istantanee della vita privata nel Belpaese di Matthijs de Ligt, calciatore acquistato dalla Juventus nella corrente sessione di calciomercato dagli olandesi dell'Ajax a fronte di un esborso pari a 75 milioni di euro (pagabili in cinque esercizi), oltre oneri accessori per 10 milioni e mezzo di euro.

Il difensore 19enne, per una delle sue primissime gite in Italia, ha scelto il fascino di Alba e delle sue colline, dove ha trascorso la giornata di domenica 4 agosto in compagnia della sua fidanzata, la modella AnneKee Molenaar, con la quale ha condiviso su Instagram uno scatto... "al bacio".

La giornata in provincia di Cuneo, tra sole, panorama e amore, è servita al centrale della Nazionale olandese per ricaricare le batterie in vista della settimana che inizia quest'oggi e che porterà la "sua" Juventus ad affrontare, in un probante test match di International Champions Cup, l'Atlético Madrid del "Cholo" Simeone (fischio d'inizio a Stoccolma alle 18 di sabato). Poi, quattro giorni dopo, la classica uscita pre-stagionale di Villar Perosa, un'autentica festa per il popolo bianconero e naturale preludio al debutto in campionato, in programma il 24 agosto a Parma.

Nel contempo, de Ligt si dedicherà ad apprendere quanto più celermente possibile i movimenti difensivi imposti dallo stile di gioco di Maurizio Sarri: la concorrenza nel reparto arretrato, infatti, al netto di eventuali cessioni da qui sino alla fine del mese, è decisamente agguerrita e solo la dedizione in allenamento può regalargli una maglia da titolare.

L'ex capitano dei Lancieri lo sa bene ed è pronto a dare il meglio di sé, sostenuto dalla sua AnneKee.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium