/ Calcio

Calcio | 20 agosto 2019, 08:00

PROCACCIO, CHE PARTITA CON LA JUVE - Il '96 di Chivasso, gioiello della Triestina, in luce nell'amichevole

Dalla Juve alla Juve: ora Procaccio ha piantato le tende in Lega Pro, ma vuole crescere ancora e ha i numeri per farlo

Procaccio in azione ed insieme ad Higuain

Procaccio in azione ed insieme ad Higuain

Numero 29 sulle spalle, il biancorosso cucito addosso, la corsia di sinistra come rampa di lancio e tanti duelli vinti contro i campioni bianconeri nell'amichevole disputata qualche giorno fa, trasmessa da Sky ed altre televisioni e decisa da un capolavoro di Dybala. Andrea Jorge Procaccio, gioiellino della Triestina classe 1996 cresciuto nel calcio dilettantistico piemontese, contro la Juventus ha fatto un figurone.

Tantissimi addetti ai lavori in Piemonte hanno elogiato la prestazione di Procaccio contro la squadra di Sarri: discese, dribbling, contrasti vinti, passaggi di prima riusciti nello stretto, triangolazioni e tanta grinta per lui, che proprio nella Juventus era cresciuto per poi passare in ProSettimo e Borgosesia.

HIGHLIGHTS

Dopo la grande gioia di un anno fa (esordio in Lega Pro tra i professionisti dopo 23 gol in due stagioni, 14 con la maglia del Borgosesia, rigore-gol contro il Pisa a fine luglio 2018) questa volta dopo un intero campionato in serie C da protagonista è arrivata una prestazione di livello al fianco di Granoche e compagni, davanti a Dybala, Alex Sandro, Bonucci, Chiellini, Pjanic, Douglas Costa e altri campioni. Una prova che ha riscosso applausi in tutto il Piemonte dai suoi tanti estimatori.

Continua così Andrea!

Triestina-Juve 0-1: il tabellino

Marcatori: pt 38′ Dybala
Triestina (4-4-2): Offredi; Scrugli, Malomo, Lambrughi (46′ Coletti), Formiconi; Procaccio (70′ Hidalgo), Giorico (46′ Steffè), Paulinho (59′ Codromaz), Gatto (46′ Mensah); Granoche (46′ Ferretti), Gomez (46′ Costantino). A disp. Beccaro, Ermacora, Frascatore, Maracchi, Matosevic, Salata, Vicaroni. All. Pavanel.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo (61′ Cuadrado), Bonucci (61′ Demiral), Chiellini (61′ De Ligt), Alex Sandro (61′ De Sciglio); Khedira (66′ Emre Can), Pjanic (66′ Matuidi), Rabiot (66′ Bentancur); Bernardeschi (70′ Ramsey), Dybala (61′ Mandzukic), Douglas Costa (66′ Higuain). A disp. Buffon, Pinsoglio, Rugani. All. Martusciello.
Arbitro: Luza Zufferli di Udine.

 

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium