/ Juve

Juve | 20 agosto 2019, 17:00

Juve, la polmonite blocca Sarri. A rischio il debutto di sabato a Parma

In casi del genere servono 15 giorni per una completa guarigione: in dubbio anche la presenza il 31 agosto per la sfida con il Napoli e il suo passato

Juve, la polmonite blocca Sarri. A rischio il debutto di sabato a Parma

Non era una semplice influenza quella che aveva debilitato Sarri alla vigilia dell’amichevole in famiglia di Villar Perosa, facendogli poi saltare la gara contro la Triestina di sabato. L’ex allenatore del Napoli ha contratto la polmonite.

La notizia è diventata ufficiale ieri sera, quando il tecnico ha marcato visita anche alla ripresa degli allenamenti della squadra. La conferma è giunta attraverso uno stringato comunicato della Juve: “Dopo il riposo osservato nel fine settimana, Maurizio Sarri è venuto al JTC dove ha coordinato il lavoro del suo staff. Purtroppo non ha potuto dirigere sul campo l’allenamento”. Dopo gli ulteriori accertamenti, i medici gli hanno prescritto una terapia specifica per la polmonite.

Molto difficile, per non dire impossibile, che sabato, in occasione del debutto in campionato della Juve al Tardini di Parma, Sarri possa essere regolarmente in panchina. In casi di questo genere, pur non trattandosi di un giocatore, ci vogliono un paio di settimane prima di poterne venire fuori senza correre il rischio di ricadute o problematiche annesse. Di conseguenza, l’allenatore quasi certamente non sarà alla guida della squadra neppure il 31 agosto, quando all’Allianz Stadium, ci sarà la grande sfida contro il Napoli e il suo passato.

In panchina dovrebbe andare il suo vice Giovanni Martusciello, come già successo in occasione della partita amichevole di Trieste.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium