/ Calcio

Calcio | 27 agosto 2019, 07:50

ENTUSIASMO VENARIA - Presentazione alla Reggia. Il pres Mallardo: "Un gruppo compatto"

Cristian Celozzi, Zanchi, Arabia e D'Agostino tra i nuovi rinforzi

ENTUSIASMO VENARIA - Presentazione alla Reggia. Il pres Mallardo: "Un gruppo compatto"

CALCIO - PROMOZIONE

Si è alzato il sipario sulla prima squadra dell’A.S.D Venaria Reale. Per i cervotti primo impegno ufficiale della stagione 2019/2020 contro il Caselle per la Coppa Italia Promozione: appuntamento il 1° settembre alle 15. Qualche giorno prima amichevole, di giovedì, contro il Real Leinì. Poi debutto in campionato contro Esperanza, Union Bussoleno Bruzolo e Ivrea Banchette nelle prime tre gare.

Domenica scorsa, invece, per il Venaria test quadrangolare con Piscinese Riva, Barcanova e Valdruento vinto proprio dal Valdruento.

Intanto nella splendida cornice della Reggia di Venaria è stata ufficialmente presentata alla stampa la rosa orange che prenderà parte al campionato
di Promozione 2019/2020. Una rosa ambiziosa che ha mantenuto lo zoccolo duro vincente dello scorso campionato, al quale si sono aggiunti i promettenti giovani del vivaio verdearancio, i 2001 e 2002 Campanella, Muratore, Matees,
Veneziano, Tambuzzo
e gli innesti mirati arrivati in questa finestra estiva di calciomercato.

In difesa c'è il centrale Cristian Celozzi, ex Settimo, fratello del portiere Michele; a centrocampo il tuttofare Alessandro Zanchi, ex Moretta, mentre in attacco il funambolo Manuel Arabia, ex Pro Dronero e Borgaro, e il bomber Anthony D’Agostino, ex Rivarolese, Volpiano e Bollengo.

“Non vediamo l’ora di iniziare la nuova stagione, ci aspetta un campionato molto duro ma crediamo di avere una squadra all’altezza – ha dichiarato il presidente Domenico MallardoAbbiamo voluto mantenere compatto lo splendido gruppo che l’anno scorso ha vinto il campionato, al quale abbiamo aggiunto dei rinforzi di qualità in ogni reparto. E’ difficile parlare di obiettivi ad agosto, al momento non vogliamo porci dei limiti; il girone è molto impegnativo però se manterremo lo spirito, l’unità e la determinazione che abbiamo messo nella scorsa stagione, potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium