/ Calcio

Calcio | 31 agosto 2019, 19:00

IL NUOVO RIVOLI - Domani la Coppa Eccellenza, poi campionato e...lavori in corso

Borgaro e Rivoli non si incrociano in gare ufficiali di campionato da oltre 15 anni

IL NUOVO RIVOLI - Domani la Coppa Eccellenza, poi campionato e...lavori in corso

ECCELLENZA - IL NUOVO RIVOLI

A Rivoli è cambiato tutto. Non c'è più la Promozione, ma l'Eccellenza. Non c'è più Nisticò, ma mister Ligato. Non c'è più il blocco composto dai vari Cirillo e Carini (Lascaris), Grancitelli (Biellese), Favale (Corneliano Roero), Esposito (BorgoVercelli), Noia (Borgaro)...e il solo Rignanese, tra i "senior" della vecchia guardia, risulta tuttora sul mercato anche se si allena al Vanchiglia.

E' cambiato tutto, anche la presidenza. Domani contro il Borgaro sarà la prima gara ufficiale di Savino Granieri (patron dell'Alpignano per oltre due decenni) presidente. Con lui nuovi imprenditori pronti ad entrare nel direttivo (a breve l'ufficialità) e il nuovo ds Arturo Gallo assieme a nuovi responsabili come Vincenzo Di Gianni (giovanili) e nuovi allenatori.

La grande novità rivolese è l'attenzione sull'impianto che sta già portando tanti nuovi ragazzi nelle giovanili: avanti tutta per i lavori che riguardano il sintetico di via Orsiera a Cascine Vica. Una novità che vede Granieri impegnato in prima linea e artefice del progetto che si accompagna a quello riguardante la nuova illuminazione del campo di via Isonzo.

Il Borgaro, primo avversario del Rivoli nelle partite che contano (curiosità: le due squadre non si incrociano in campionato da almeno 15 anni), d'altro canto sarà una delle corazzate da battere nell'Eccellenza A 2019/2020. Nel precampionato ha vinto contro l'Alpignano e il Benarzole 2-0, ha superato il Fossano 2-3, ha pareggiato 1-1 con Saluzzo e Bra in mini-partite, e ha perso 2-1 col Chisola. Con acquisti eccellenti del calibro di Noia, Varvelli, Cestone, Lamantia, Tulino e Cacciatore, e riconferme come quella di bomber Pinelli, la squadra di Licio Russo costruita dal ds Cicciù punterà alla serie D assieme a Pont Donnaz e altre compagini. Domani, di fronte, ci sarà un Rivoli che ha le idee chiare: la nuova missione, con una squadra giovane e alcuni nuovi giocatori d'esperienza, è la salvezza. E poi, stupire e costruire.

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium