/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 11 settembre 2019, 09:00

UEFA Women's Champions League, Gama: "Rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno. Contro il Barcellona servirà una grande prestazione di squadra"

Doppia sfida particolarmente complessa per la Juventus di Rita Guarino che questa sera se la dovrà vedere contro il Barcellona, vice-campione d'Europa in carica, nella gara di andata dei sedicesimi di finale del torneo per club più prestigioso al mondo. Previsto il tutto esaurito allo Stadio Comunale "Giuseppe Moccagatta".

Mister Rita Guarino e Sara Gama

Mister Rita Guarino e Sara Gama

Questa sera, alle ore 20.30, la Juventus Women di mister Rita Guarino giocherà la sua prima gara ufficiale della stagione. Ad attendere Sara Gama e compagne ci saranno le vice-campionesse d’Europa, le spagnole del Barcellona.

Non si tratta assolutamente di un inizio facile, ma partite come queste non possono fare altro che fare crescere, soprattutto sotto l’aspetto mentale, tutto il gruppo.

L’allenatrice bianconera ha le idee chiare in vista di questa doppia sfida e ritiene la sua squadra pronta per un impegno così importante, pur avendo sottolineato più volte il fatto che il Barcellona sia una delle papabili vincitrici del trofeo.

Determinata e vogliosa di iniziare ufficialmente la stagione anche il capitano della Juventus, Sara Gama, che è intervenuta in conferenza stampa proprio in coppia con la sua allenatrice.

Queste le parole del centrale difensivo: “Finalmente si gioca. Questa sera ci sarà il nostro esordio ufficiale e ad attenderci ci sarà un avversario molto stimolante, sotto tutti i punti di vista. La nostra idea sarà quella di affrontare il match a viso aperto. Sulla carta il Barcellona è la squadra favorita, ma sono sicura che ce la metteremo tutta. Attaccheremo sicuramente il più possibile perché non si può giocare d’attesa contro una squadra come il Barcellona. Giocheremo sicuramente da squadra perché è questo il nostro punto di forza. Il Barcellona è sicuramente una squadra con tanta qualità, ma noi scenderemo in campo senza scusanti e affronteremo la gara con il massimo impegno e con tanta cattiveria agonistica. Giocare sfide così importanti, con avversari così forti, non può fare altro che stimolarci ancora di più. Rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno.”  

A seguire l’intervento di Rita Guarino: “Mi aspetto una grandissima prestazione da parte della mia squadra, soprattutto sotto l’aspetto della determinazione. Giocare subito un turno a eliminazione diretta non è mai facile, per di più contro una corazzata come il Barcellona. Sono, però, fiduciosa perché con il tempo è maturata una consapevolezza maggiore tra le ragazze e questa doppia sfida sarà sicuramente un banco di prova molto importante. Abbiamo qualche assenza di lusso come Barbara Bonansea e Cecilia Salvai che non potranno essere del match. Pedersen e Boattin sono in dubbio, ma contiamo di recuperarle per il match di questa sera. In ogni caso il nostro modulo rimarrà il 4-3-3, ma cambieranno le interpreti e la nostra strategia di gioco. Il Barcellona è un avversario che gioca un calcio totale e non sarà facile affrontarlo. Il supporto dei nostri tifosi sarà fondamentale. Sicuramente l’entusiasmo della gente ci trascinerà. Nella passata stagione l’Allianz Stadium ha segnato un passaggio epocale nella storia del calcio italiano femminile facendo registrare il tutto esaurito nella sfida Scudetto contro la Fiorentina. La gara di questa sera sarà un’altra festa per questo sport. Sono molto soddisfatta del lavoro svolto in queste settimane, nonostante molte ragazze abbiano avuto anche gli impegni con le rispettive Nazionali. Le nuove arrivate si sono adattate facilmente alle nostre idee di calcio e, di conseguenza, il bilancio è positivo. Siamo pronte a sfidare le vice-campionesse d’Europa.”  

Poi è stato il turno del Barcellona e nello specifico del mister Lluis Cortes e della centrocampista offensiva Mariona Caldentey. Le catalane arrivano a questo incontro dopo una roboante vittoria per 9-1 nella prima giornata di campionato, ma con qualche infortunata illustre, una su tutte l’attacante olandese Lieke Martens.  

Il primo a intervenire è stato proprio l’allenatore della compagine catalana: “Siamo felici di iniziare questa competizione con una partita così importante. Abbiamo tre defezioni tra cui Martens, Losada e il secondo portiere Tajonar, ma contiamo di giocare nel migliore modo possibile. La Juventus è una grande squadra, con tante giocatrici di alto livello che hanno anche partecipato al Mondiale di questa estate. L’assenza di Bonansea peserà tra le fila bianconere, ma ci sono tante altre giocatrici con ottime doti atletiche e tecniche. Mi aspetto una gara molto complicata, specialmente questa sera. Le nostre avversarie potrebbero non sbilanciarsi per punirci in contropiede, di conseguenza la prudenza da parte nostra sarà fondamentale. Nella passata stagione abbiamo avuto un brutto passaggio a vuoto proprio nella gara di andata dei sedicesimi di finale, di conseguenza dovremo cercare di non commettere gli stessi errori, anche e soprattutto perché l’avversario di questa sera è di altissimo livello. Nessuna squadra tra le teste di serie di questa edizione della Champions League avrebbe voluto pescare al primo turno la Juventus. L’urna di Nyon ha voluto che fossimo proprio noi a doverla affrontare. Non sarà una passeggiata, ne siamo consapevoli, ma ci faremo trovare pronti.”  

C’è stato spazio anche per Mariona Caldentey, centrocampista offensiva di altissimo livello, che ha detto la sua riguardo l’imminente sfida con le bianconere: “Pur essendo il primo turno, arriviamo a questo match con grandissime motivazioni. La gara sarà molto difficile e affronteremo un’avversaria ostica che nella passata stagione ha vinto il campionato in Italia. Il nostro obiettivo è vincere e proseguire il nostro cammino in questa magnifica competizione. Mi aspetto una doppia sfida molto complessa. La Juventus è una squadra molto fisica e giocando la prima delle due sfide in trasferta dovremo stare molto attente. Siamo consapevoli che uscendo con un risultato positivo da questo campo avremo meno preoccupazioni in vista del match di ritorno.”   Appuntamento, dunque, per le ore 20.30 presso lo Stadio Comunale “Giuseppe Moccagatta”.

Previsto il tutto esaurito per la prima uscita ufficiale della stagione della Juventus Women. I tagliandi gratuiti, se ancora disponibili, si possono trovare su: Sport.Ticketone.it.


Allenamento di rifinitura della Juventus Women


Allenamento di rifinitura dei portieri del Barcellona Women

 

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium