/ Altri sport

Altri sport | 12 settembre 2019, 14:16

Come fare trekking con i bambini

Fare trekking con i bambini può essere un’esperienza entusiasmante e stimolante, oltre che formativa.

Come fare trekking con i bambini

Fare trekking con i bambini può essere un’esperienza entusiasmante e stimolante, oltre che formativa. Si tratta di un modo utile per far entrare in contatto i propri figli con la natura circostante, senza dimenticare quel pizzico di avventura e di divertimento che non guasta mai!

Ovviamente, fare trekking con bambini piccoli al seguito richiede alcuni accorgimenti che non possono essere sottovalutati, per non compromettere l’esperienza di tutta la famiglia. Si tratta di semplici accortezze, utili per partire tranquilli e in assoluta armonia.

Scopriamo subito quali sono!

  1. Munitevi di zaino da trekking e/o passeggino

Per i bambini con età superiore ai 6 mesi, è molto utile servirsi di uno zaino porta bimbo per il trekking. Si tratta di zaini apparentemente comuni a tanti altri ma che consentono di trasportare il bambino in caso di stanchezza oppure in occasione di sentieri difficoltosi ed impervi. Sono molto comodi e non compromettono l’esperienza del viaggio, né per il genitore né per il piccolo stesso. È possibile anche integrare lo zaino trekking per il bimbo con un passeggino ad hoc. In alcuni sentieri particolarmente pratici e che non presentano difficoltà, è possibile servirsi di passeggini normali che si usano nella vita di tutti i giorni. In previsione di percorsi un po’ più difficoltosi, invece, è bene munirsi di passeggini specifici per il trekking, che detengono delle ruote più grandi e resistenti, perfette da usare in caso di buche o strade poco asfaltate.

  1. Attenzione al percorso!

La scelta del percorso migliore è indispensabile quando si fa trekking con i bambini al seguito. Moltissime località turistiche hanno iniziato ad allestire sentieri family-friendly, ma non tutte hanno deciso di stare al passo con i tempi. Per questo è consigliabile fare le dovute ricerche per capire qual è il percorso migliore per chi vuole fare trekking con i più piccoli. In linea di massima, si consigliano sentieri lunghi ma senza troppe salite e discese (potrebbe essere stancante percorrerle, sia per il bambino che per il genitore che deve portarlo in spalla). Poi è sempre bene scegliere percorsi diversi (anche se il luogo d’arrivo è lo stesso), per garantire quell’elemento di novità essenziale per un bimbo. Inoltre, si suggerisce, di informarsi con gli enti locali o le Pro Loco per capire quale potrebbe essere il sentiero migliore per fare trekking, anche sulla base del carattere e delle abitudini del bambino in questione. 

  1. Riempite nel modo giusto lo zainetto del bambino

I bambini detengono delle esigenze che i genitori non possono non rispettare. Ecco perché è essenziale preparare al meglio lo zaino dei più piccoli per fronteggiare ogni eventuale richiesta: non dovrà mai mancare la merenda, una bella borraccia d’acqua, una giacca anti vento (soprattutto per il trekking in montagna), un cappellino per ripararsi dal sole e anche un cambio vestiti, da usare nel caso in cui il bimbo sudi troppo. Per chi usa ancora il pannolino, è bene non solo portare un ricambio ma anche due asciugamani su cui poggiare il piccolo e successivamente coprirlo, in caso di presenza di vento o di temperature un po’ più fresche del previsto.

  1. Come si veste un bambino pronto per il trekking?

Solitamente si consiglia di vestire il bambino “a cipolla”, cioè con più strati di vestiario. Si consigliano giacche antivento e maglie in pile, in grado di trattenere il calore in caso di temperature troppo rigide. I pantaloni dovranno essere modulabili, cioè facilmente accorciabili al caldo e allungabili nell’ipotesi in cui faccia freddo. Per quanto riguarda l’intimo, usate maglie termiche, in tessuto traspirante e che trattengano il calore evitando un’eccessiva sudorazione.

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium