/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 15 settembre 2019, 20:00

Serie C, primo punto per la Juventus Under 23: 2-2 in rimonta contro la Pro Patria

Dopo tre partite è arrivato il primo punto per la compagine guidata da coach Fabio Pecchia che, ancora una volta dovendo inseguire, trova la rete del definitivo pareggio grazie ad Alcibiade, al suo esordio con i bianconeri in questa stagione.

Serie C, primo punto per la Juventus Under 23: 2-2 in rimonta contro la Pro Patria

 

Alla terza partita di questo campionato la Juventus Under 23 trova il suo primo punto della stagione. Allo Stadio Comunale “Giuseppe Moccagatta” i ragazzi guidati da coach Fabio Pecchia pareggiano 2-2 con la Pro Patria.

Un match piacevole quello andato in scena ad Alessandria questo pomeriggio, un incontro che ha visto affrontarsi due squadre con idee di calcio propositive. Due volte in svantaggio, la Juventus ha avuto la forza di rimanere con la testa nel match ed è riuscita così a portare a casa il suo primo punto.

Rispetto alla gara contro la Robur Siena di due settimane fa si è vista una squadra più consapevole dei propri mezzi e più solida, pur essendoci ancora qualche sbavatura di troppo da limare.

Da segnalare il positivo esordio di capitan Alcibiade che, proprio in settimana, è tornato ufficialmente a essere un giocatore bianconero. È proprio del numero 35 la rete del definitivo 2-2. La squadra di Pecchia, prima del prossimo match domenicale, sarà attesa da una sfida ostica in quel di Arezzo mercoledì 18 settembre alle ore 20.30, recupero della terza giornata che i bianconeri hanno chiesto di non disputare vista l’assenza di molti suoi giocatori impegnati con le varie Nazionali.  

La prima frazione di gara vede la Juventus Under 23 come protagonista assoluta per i primi 20’. Spiazzata la Pro Patria, per l’occasione con la tradizionale divisa verde da trasferta, da questa partenza convincente della formazione di mister Fabio Pecchia. La prima occasione per Alcibiade e compagni arriva dopo appena 3’ con una sforbiciata di Olivieri che viene, però, abilmente deviata in calcio d’angolo da una parata plastica di Tornaghi. Al 13’ è, poi, Mota Carvalho a farsi trovare pronto al centro dell’area di rigore, ma la sua girata di testa non trova lo specchio e sorvola di poco la traversa. Continua a spingere la formazione bianconera e al 17’ un’altra ghiotta occasione viene sciupata da Lanini che, imbeccato alla perfezione da Zanimacchia, si trova a tu per tu con Tornaghi, ma spara addosso proprio all’estremo difensore ospite. Al 19’ inizia a cambiare l’inerzia del match: la Pro Patria ci prova con una conclusione al volo di Mastroianni, più o meno all’altezza del dischetto, ma Oliveira Rosa è molto bravo a immolarsi e a evitare il peggio. Cresce la spinta della formazione bustocca che al 25’ prova a passare in vantaggio con Ghioldi che, però, non riesce a impattare il cross proveniente dal versante di destra e sfiora soltanto la sfera. Al 32’ i ragazzi di Javorcic ci provano ancora: Defendi inventa, Galli di testa la mette in mezzo, ma Mastroianni viene anticipato da un intervento provvidenziale di Alcibiade. I segnali, però, sono positivi per i lombardi che, infatti, trovano il vantaggio al 40’ con il primo gol in campionato di Defendi, abilissimo a farsi trovare pronto sulla respinta, non perfetta, di Loria sulla conclusione di Ferdinando Matroianni. Si sblocca il punteggio, ad Alessandria, 0-1. La Juventus sembra accusare la rete ospite, ma proprio allo scadere dei primi 45’ riesce a trovare l’importante marcatura del pareggio grazie a Marco Olivieri che chiude con il piattone un assist perfetto di Luca Clemenza. Azione da manuale quella dei torinesi che riescono, così, a trovare il pareggio proprio pochi istanti prima della fine del primo parziale, 1-1.  

Nel secondo tempo è l’equilibrio a regnare sovrano, ma al 19’ la Juventus ha un’ottima occasione per passare in vantaggio con una punizione dal limite dell’area di Clemenza che, però, con il suo mancino non riesce a trovare la porta. Al 21’ arriva anche la beffa per la Juventus che passa nuovamente in svantaggio. La rete della Pro Patria arriva in una maniera quasi del tutto casuale: un innocuo cross dalla destra viene impattato da Ghioldi e la sfera prende una traiettoria a salire che proprio all’ultimo si infila sotto la traversa della porta difesa da un incredulo Loria. Centrocampista lombardo che trova la rete del nuovo vantaggio ospite proprio qualche secondo prima di abbandonare il terreno di gioco. Incisivi i cambi effettuati da una parte e dall’altra. L’unico giocatore subentrato che appare leggermente fuori dal ritmo partita è Rafia. Ottima, invece, la prova di Bandeira Da Fonseca che ha preso il posto di Oliveira Rosa sulla fascia destra. È proprio il terzino con la casacca numero 14 a offrire un ottimo pallone da calcio d’angolo ad Alcibiade che trova la rete del definitivo 2-2, non potendo sognare un esordio migliore in questa nuova stagione.

TABELLINO

JUVENTUS UNDER 23   2   

PRO PATRIA                 2  

Juventus Under 23 (4-3-1-2): Loria, Oliveira Rosa (69’ Bandeira Da Fonseca), Alcibiade (C), Coccolo, Beruatto, Clemenza (83’ Gerbi), Toure, Zanimacchia (69’ Portanova), Olivieri (83’ Han), Lanini (56’ Rafia), Mota Carvalho. Allenatore: Pecchia. A disposizione: Nocchi, Dadone, Peeters, Mule, Delli Carri, Gerbi.  

Pro Patria (3-5-2): Tornaghi, Cottarelli, Battistini, Lombardoni, Boffelli, Galli (67’ Masetti), Fietta (C), Bertoni (67’ Pedone), Ghioldi (66’ Colombo), Defendi (86’ Le Noci), Mastroianni (83’ Parker). Allenatore: Javorcic. A disposizione: Angelina, Marcone, Molnar, Brignoli, Spizzichino, Molinari, Kolaj.  

Reti: 40’ Defendi (Pro Patria), 45’ Olivieri (Juventus), 66’ Ghioldi (Pro Patria), 85’ Alcibiade (Juventus).  

Arbitro: Moriconi della sezione di Roma 2.  

Ammoniti: 14’ Lombardoni (Pro Patria), 60’ Boffelli (Pro Patria), 74’ Alcibiade (Juventus Under 23), 78’ Masetti (Pro Patria).

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium