/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 18 settembre 2019, 16:50

Caso ultrà Juve arrestati, Dino Mocciola si è avvalso della facoltà di non rispondere

Durante l'interrogatorio di garanzia. Nei prossimi giorni il suo legale presenterà istanza di scarcerazione al tribunale del riesame

Caso ultrà Juve arrestati, Dino Mocciola si è avvalso della facoltà di non rispondere

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Dino Mocciola, ultrà della Juve e leader carismatico dei Drughi, arrestato dalla polizia lunedì scorso nell'ambito dell'operazione "Last banner", che ha visto finire in manette dodici capi del tifo organizzato dello Stadium.

Mocciola, assistito dall'avvocato Giuseppe De Sorbo, si trova nel carcere di Ivrea ed era stato convocato per l'interrogatorio di garanzia. Nei prossimi giorni l'avvocato difensore presenterà l'istanza di scarcerazione al tribunale del riesame: Mocciola è indiziato di associazione a delinquere, estorsione tentata e consumata ai danni della società Juventus, violenza privata aggravata e autoriciclaggio.

A coordinare l'inchiesta della Digos è il pm Chiara Maina della Procura di Torino.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium