/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 21 settembre 2019, 20:00

CHIERI, PRIMA VITTORIA! - A segno il 2001 De Riggi e Cecchi: 2-0 al Seravezza

Dopo Barcellona ancora un giovane del vivaio protagonista

Gli autori del gol: De Riggi e Cecchi

Gli autori del gol: De Riggi e Cecchi

SERIE D - CHIERI-SERAVEZZA 2-0

RETI: 30’ st De Riggi (C), 38’ Cecchi (C).

ARBITRO: Viapiana di Catanzaro (Santini-Renzullo).

CHIERI (4-3-3): Luppi; Nouri (1’ st Bruni), Benedetto, Conrotto, Casanova; Varano (18’ st Pautassi), Cecchi, Giacinti; Sbordone (1’ st De Riggi), Johnson Yeboah (35’ st Campagna), Melandri.
A disp. Bertoglio, Bellocchio, Della Valle, Bragadin, Di Sparti.
All. Morgia.

SERAVEZZA (4-5-1): Mazzini; Maccabruni, Giordani, Andrei, Leggio (pt 7’ Moussafi); Bedini (23’ st Buongiorni), Bartoletti, Grassi (41’ st Nelli), Granarola, Podesta; Frugoli (35’ st Djibril).
A disp. Petroni, Fall, Lucaccini, Latini, Nanni Pieri.

Ancora un gol di un ragazzo cresciuto nel vivaio e il raddoppio di un giocatore che rappresenta una garanzia. Con De Riggi (2001) e Cecchi il Chieri batte 2-0 il Seravezza e trova la prima vittoria in campionato.
Mister Morgia ritrova Yeboah dal primo minuto (con Barcellona in campo con la Juniores di Pecorari) e opta per Nouri come terzino destro. I toscani si raccolgono in un abbottonatissimo 4-5-1.

Dopo un avvio di predominio chierese, al 14’ il Seravezza si fa vedere per la prima volta dalle parti di Luppi. Bedini, ottimamente imbeccato, entra in area e serve sul secondo palo Podesta, il quale arriva scomposto e ciabatta sulla parte esterna della rete. Il pericolo accorso dà nuova linfa alla squadra di Morgia, che in 2’ si procura due occasioni da gol. Al 19’ quando Yeboah, dopo uno scambio con Melandri, calcia di sinistro da buona posizione ma il tiro è troppo debole e centrale per far male. E poi al 20’ con Cecchi che da 25 metri mira l’incrocio ma Mazzini si traveste da Superman e sventa con la mano opposta.

Il copione è sempre lo stesso. Il Seravezza si difende con nove giocatori dietro la linea della palla, lasciando Frugoli come unico avamposto in mezzo a Benedetto e Conrotto, ma consentendo a Bedini e Podesta di avere molto campo davanti per sfruttare la loro velocità nelle ripartenze. È il Chieri a fare la partita, tuttavia non con la necessaria intensità e precisione. Troppe giocate forzate e forse troppa frenesia: il desiderio della prima vittoria è palpabile. Allo scadere del primo tempo i toscani per poco non compiono il delitto perfetto: angolo di Grassi e colpo di testa a botta sicura di Giordani, ma il palo salva Luppi.

Nella ripresa Morgia mischia le carte: dentro De Riggi con Yeboah a giocargli alle spalle. Nei secondi 45’ il Seravezza non riuscirà più ad uscire dalla sua metà campo e il Chieri confeziona palle gol a grappoli.
Al 13’ cross di Casanova dalla sinistra e rovesciata alta di Varano. Tre minuti dopo splendida azione corale dei padroni di casa: discesa di Yeboah che mette in mezzo, velo di Varano e sinistro di Melandri, purtroppo alto sopra la traversa. Al 26’ ci prova ancora Yeboah, ma la sua girata di destro da dentro l’area è neutralizzata da Mazzini. È il preludio al meritato vantaggio, che arriva al 30’: Melandri scodella in mezzo, Yeboah viene atterrato ma l’arbitro non fischia il rigore perché De Riggi anticipa tutti e mette dentro. Altro gol che arriva dalla cantera azzurra dopo la rete di Barcellona della scorsa settimana e il gol decisivo firmato da Di Sparti ad agosto nel primo turno di Coppa Italia. Per Simone, bomber di seconda generazione, si tratta del primo centro in Serie D.
Ora è tutta un’altra partita, con Melandri che alza il suo livello di gioco e il Seravezza che proprio non ne ha più.

E il timore di una beffa com’è accaduto con il Fossano è spazzata via dalla rete del 2-0: Cecchi ci riprova dalla distanza al 38'st e questa volta Mazzini, dopo avergli negato l’eurogol nel primo tempo, è maldestro nella presa e la palla va dentro.

(da sito ufficiale)

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium