/ Calcio

Calcio | 24 settembre 2019, 10:00

Juve, a Brescia bianconeri senza Ronaldo: non convocato per un affaticamento muscolare

Di nuovo in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione. I campioni d'Italia attesi da un'ostica trasferta e senza poter fare affidamento su CR7, non convocato per precauzione da mister Sarri

Foto tratta dal profilo Twitter ufficiale "JuventusFC"

Foto tratta dal profilo Twitter ufficiale "JuventusFC"

Si inizia a entrare nel vivo della stagione 2019/2020. A partire da questa sera prenderà il via il primo turno infrasettimanale di questa nuova edizione della serie A. Alle ore 21 toccherà alla Juventus che farà visita al Brescia di Eugenio Corini nel rinnovato stadio “Mario Rigamonti”.

Due le principali novità in vista di questo anticipo della quinta giornata (l’altra gara che si giocherà quest’oggi sarà Hellas Verona - Udinese alle ore 19.00): tra le fila bianconere Ronaldo sarà l’assente illustre, mentre la compagine lombarda sarà pronta a vedere in azione Mario Balotelli, il colpo dell’estate bresciana.

Andiamo con ordine e partiamo dall’assenza del numero 7 juventino. Qualche indizio lo aveva già dato mister Sarri durante la conferenza stampa di ieri annunciando proprio un possibile turno di riposo per il portoghese, leggermente affaticato dopo le tre gare disputate in sette giorni.

Questa sarà sicuramente una buona notizia per i bresciani che, per di più, potranno giocarsi una carta in più, un asso in più, ovvero Balotelli. Scontate le quattro giornate di squalifica Super Mario è pronto per iniziare questa nuova avventura nella sua squadra del cuore. Oltre a essere un acquisto dalla risonanza mediatica incredibile, l’utilità di questo giocatore potrà rivelarsi un grande vantaggio per Corini. Esordio con il botto, dunque, per il talento classe ’90 pronto a sfidare la Vecchia Signora per rifilarle subito un “colpo gobbo”.

Chiaramente non saranno soltanto questi due i temi caldi dell’incontro. I torinesi vorranno bissare il successo (sofferto) di sabato pomeriggio contro l’Hellas Verona per mettere pressione alla capolista Inter, ma dal canto suo il Brescia venderà cara la pelle e si giocherà questa partita senza troppe pressioni, visto il successo ottenuto qualche giorno fa in quel di Udine.

Tornando al momento che stanno attraversando i bianconeri, possiamo dire che sono ancora tante le incertezze che accompagnano Bonucci e compagni in queste prime uscite, una su tutte la grande difficoltà nel difendere a zona e non più a uomo. La Juve sta attuando una metamorfosi nella filosofia di gioco e sotto l’aspetto tattico non indifferente, di conseguenza nessuna gara può considerarsi dall’esito scontato in questo momento.

Prima di passare ai possibili titolari delle due squadre, analizziamo qualche dato statistico interessante. Il Brescia, contro la Juventus ha un bilancio particolarmente negativo: 3 vittorie in 44 incontri disputati. I bianconeri non perdono in Lombardia, in serie A, da ottobre 2016 e non escono sconfitti contro una squadra neo-promossa da maggio 2013, dalla sfida contro la Sampdoria. Questa sera Dybala, a meno di clamorosi colpi di scena, partirà nuovamente titolare e l’ultima volta che l’argentino ha segnato una tripletta lo ha fatto in trasferta contro una squadra appena salita nella massima serie (nell’aprile 2018 contro il Benevento).  

PROBABILI FORMAZIONI

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Romulo, Tonali, Bisoli; Spalek; Balotelli, Donnarumma.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Higuain.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium