/ Juve

Juve | 03 ottobre 2019, 21:25

Incidenti di Piazza San Carlo, le parti civili si ritirano

L'udienza preliminare riprenderà domani a Palazzo di Giustizia

Incidenti di Piazza San Carlo, le parti civili si ritirano

L'udienza preliminare riprenderà domani a Palazzo di Giustizia, ma intanto oggi, giovedì 3 ottobre, sono state completate le trattative per il risarcimento di alcune decine delle 1500 persone rimaste ferite a Torino, durante il caos scoppiato in piazza San Carlo il 3 giugno 2017, nel corso della proiezione su maxischermo della finalissima di Champions tra Juve e Real Madrid.

Un evento drammatico, che ha portato anche alla morte di Erika Pioletti e Marisa Amato, decedute a seguito delle ferite riportate dopo che si era scatenato il fuggi fuggi generale, in una piazza che conteneva almeno 30 mila persone. 

Dopo l'udienza odierna, domani saranno formalizzate le revoche di costituzione a parte civile. Fra gli imputati del procedimento figurano la sindaca Chiara Appendino e l'allora questore Angelo Sanna, per le carenze che sarebbero state riscontrate nell'organizzazione e nella gestione dell'evento.

Le trattative con le 'persone offese' riguardano la Città di Torino e l'agenzia Turismo Torino.

Lo scorso maggio, il Giudice dell'udienza preliminare di Torino ha condannato a poco più di 10 anni di carcere per omicidio preterintenzionale i quattro ragazzi di età compresa tra i 20 e i 22 anni, accusati di avere scatenato il panico in piazza la sera del 3 giugno 2017.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium