/ Basket

Basket | 06 ottobre 2019, 13:59

A2 - Buona la prima per Basket Torino che al Ruffini supera Biella

Torino soffre un po' all'inizio, ma vince contro Biella alla prima stagionale

A2 - Buona la prima per Basket Torino che al Ruffini supera Biella

Buona la prima per Basket Torino, che contro Biella soffre un po' più del previsto ma riesce a portare a casa il risultato. La squadra di coach Cavina parte un po' sordina ed è costretta inseguire nel primo tempo, nella ripresa, però, il cambio di passo gli consente di mettere la testa avanti stabilmente e vincere la partita.

CRONACA

Partenza contratta per entrambe le squadre, i primi due punti sono di Torino dopo 90’’, ma è Biella a provare la primi minifuga con la bomba di Donzelli dopo 5’ che vale il +4 (6-10). Torino prova a farsi sentire con capitan Alibegovic, ma è ancora Biella a controllare il gioco e ad allungare il gap dagli avversari, +7 (9-16) a 2’ dalla fine della prima decina. Coach Cavina si fa sentire e negli ultimi 60’’ arriva la reazione di Torino: Cruiz e Pinkins agguantano il vantaggio (18-18), Biella prova ancora a scappare con la bomba di Bortolani, ma Traini fissa il punteggio del primo quarto sul 20-21. Nella seconda frazione ancora Biella avanti e Torino costretta ad inseguire (26-32 dopo 14’). Gli sforzi dei gialloblù vengono premiati quando mancano 2’ all’intervallo lungo: apre le danze Marks seguito da Diop, Alibegovic e Cappelletti per il 36-36. Sulle ali dell’entusiasmo, Torino trova anche il nuovo vantaggio con Marks (39-36), che nonostante gli sforzi di Biella riesce a mantenere fino alla sirena dell’intervallo (45-40).

In avvio di ripresa continua il buon momento di Torino che con Cappelletti e Marks tocca il +8 dopo 60’’ (48-40). Biella prova a farsi sotto con Pollone, Massone e Omogbo, ma la Reale Mutua è brava a respingere gli assalti avversari e a a mantenere un buon margine di vantaggio sugli avversari per gran part e della terza frazione. Negli ultimi 60’’ il forcing ospite dimezza il gap e consentendogli di tornare a -3 (60-57), Cappelletti e Campani, però, non ci stanno e mandano le due squadre agli ultimi 10’ sul 65-57. Nell’ultimo quarto Biella continua a lottare strenuamente e ricuce fino a -2 a 5’ dalla fine della partita (70-68). I gialloblù con Campani e la bomba di Traini provano a chiudere la partita (75-68 a 240’ dalla fine), ma Biella non ci sta e con la bomba di Omogbo si riporta a -4 a 120’’ dalla fine (75-71). Torino, però, non si scompone e con il viaggio in lunetta di Marks a 39’’ e Alibegovic sulla sirena sigla il definitivo 77-71 che concede alla Reale Mutua Basket Torino i primi due punti della sua storia.

Reale Mutua Torino-Edilnol Biella 79-71 (20-21, 25-19; 20-17, 14-14)
Torino: Alibegovic 11, Marks 14, Cappelletti 8, Cassar ne, Campani 6, Ianuale ne, Pinkins 7, Toscano 10, Jakimovski ne, Reggiani ne, Traini 11, Diop 12. All. Cavina
Biella: Donzelli 13, Omogbo 11, Bertetti 3, Blair ne, Bortolani 21, Saccaggi 7, Bassi ne, Pollone 4, Massone 2, Allinei ne, Polite Jr 10. All. Galbiati

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium