/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 10 ottobre 2019, 10:03

Circolo della Scherma Ramon Fonst di Torino, buone prestazioni in tutte le categorie nel Trofeo di Carnago

Dopo aver conquistato conquistare il Campionato regionale a squadre di fioretto nella categoria Ragazzi-Allievi

Circolo della Scherma Ramon Fonst di Torino, buone prestazioni in tutte le categorie nel Trofeo di Carnago

Dopo la prima gara a squadre della stagione, che ad Occhieppo Superiore (Biella) ha visto il Circolo della Scherma Ramon Fonst di Torino conquistare il Campionato regionale a squadre di fioretto nella categoria Ragazzi-Allievi, la prima gara individuale della stagione è stata il Trofeo di Carnago (Varese), organizzato dal Circolo Scherma Gallaratese.

Interessante la partecipazione e il livello delle gare, a cui hanno preso parte numerosi atleti ai vertici italiani delle varie categorie e specialità. Accompagnati dal nostro maestro Paolo Cuccu e dalla nuova allenatrice Maija Figini, sabato 5 ottobre sono scesi in pedana gli atleti Under 14. I primi in pedana sono stati i due Giovanissimi del 2008 Giancarlo Fassinotti e Ramon Soncin, nella gara che ha visto riunite le categorie degli anni 2008 e 2009. Per entrambi la prima fase si è conclusa con due vittorie, con Ramon direttamente ammesso al tabellone dei 32 e Giancarlo costretto a disputare l’assalto dei 64, vinto comunque con un tirato 10-8. Per entrambi è stato però fatale l’assalto per accedere al tabellone dei 16: Ramon è stato sconfitto 10-5 dal friulano Zanitti, numero 8 del ranking nazionale, mentre Giancarlo ha ceduto 10-4 al bresciano Liu.

Ramon ha chiuso al 25° posto, Giancarlo al 28°. Nella successiva gara delle categorie Ragazzi-Allievi erano in pedana Luca Juravle, Tommaso Giraudo e Leonardo Naddei. L’inizio è stato per tutti un po’ nervoso. Luca ha perso subito l’unico assalto del girone per 5-4, dopo avere condotto 4-2. Tommaso ha faticato ancora di più nella partenza, perdendo i primi due incontri prima di incamerare quattro vittorie consecutive. Leonardo ha vinto e un assalto e ne ha perso un altro per un solo punto. Per Tommaso la prima eliminazione diretta è stata molto sofferta, vista la differenza che doveva esserci sulla carta tra i due avversari. Alla fine l’atleta del Circolo Ramon Fonst ha vinto per 15-13, mentre è stata molto più agevole la vittoria di Luca sul bresciano Gnali, sconfitto 15-5. Leonardo Naddei ha impegnato il più forte Polenghi, cedendo con un onorevole 15-7.

Nella seconda diretta, nel tabellone da 16, i torinesi si sono affrontati in un derby, vinto da Luca Juravle per 15-12. Nell’assalto del tabellone ad 8 Luca ha affrontato il numero 2 della categoria Ragazzi, Paolo Appicelli, conducendo l’assalto fino al 13-10. Poi qualcosa si è inceppato, l’avversario è riuscito a recuperare e a vincere, per poi ritirarsi dalla gara per un infortunio. Juravle continua comunque a migliorare dal punto di vista schermistico, ma deve ancora lavorare sulla tenuta mentale. Dopo ben quattro anni una fiorettista del Circolo Ramon Fonst è tornata a calcare le pedane ufficiali di una competizione. Francesca Andruetto, classe 2009, ha ben figurato nella gara della categoria Bambine-Giovanissime, confrontandosi con avversarie anche più grandi. Ha chiuso il primo turno con due vittorie e tre sconfitte. Nel tabellone a 32 ha battuto la monzese Romanazzi 10-6, perdendo poi nel tabellone a 16  con la comasca Molteni. Per lei un bene augurante 16° posto finale.

Nella gara assoluta di fioretto l’atleta Master Lavinia Martini si è cimentata con ragazze molto più giovani, non riuscendo a superare il primo turno. È stato comunque un allenamento per la gara Master di Conegliano, nella quale ci si aspetta da Lavinia un buon risultato. A Carnago si è disputata anche una manifestazione non agonistica, per la categoria Prime Lame del 2010, con in pedana Giacomo Nota ed una quarantina di coetanei provenienti da tutto il nord Italia. Nel primo turno si è disputato un girone da 4 stoccate, seguito dagli incontri di eliminazione diretta a 8 punti. Come vuole il regolamento delle manifestazioni non agonistiche, nessuna classifica finale e una medaglietta uguale per tutti i partecipanti. Giacomo si è difeso bene per tutta la gara, vincendo assalti nel girone e nella eliminazione diretta. Una buonissima esperienza, che si ripeterà durante l’anno, per prepararlo al meglio alla prossima stagione, quando inizierà le gare agonistiche. Domenica 6 ottobre a Carnago sono scesi in pedana gli atleti della categoria Cadetti, impegnati in una gara Assoluta. Filippo Alfano e Marco Dealessi hanno concluso la gara con una sola vittoria, non sufficiente per passare il primo turno, ma hanno tirato bene in ogni assalto e potevano anche vincerne un altro, ma è mancata l’esperienza, cosa normale per atleti del 2005.

Lorenzo Andruetto, al secondo anno nella categoria Cadetti, ha concluso il girone con due vittorie e due sconfitte. Gabriele Ottonelli, anche lui del 2005, ha tirato con determinazione portando a casa due vittorie. Nella diretta del tabellone a 64 sono usciti sia Andruetto che Ottonelli, sconfitti con uguale punteggio. La partecipazione al Trofeo di Carnago è stata nel complesso buona per tutti, anche in previsione dell’impegno decisamente più difficile del 19 ottobre Bastia Umbra (Perugia).

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium