/ Motori

Motori | 11 ottobre 2019, 11:00

Winners Rally Team, fra Leggende, Valli e Vini ancora un fine settimana ricco di impegni

Sette equipaggi del team saranno impegnati in quattro rally diversi

Winners Rally Team, fra Leggende, Valli e Vini ancora un fine settimana ricco di impegni

La stagione rallistica volge all’autunno, ma gli impegni per la scuderia torinese Winners Rally Team non diminuiscono. Anzi. Anche nel prossimo fine settimana sette equipaggi del team saranno impegnati in quattro rally diversi, spaziando dalle colline veronesi, dove è in programma il Rally Due Valli, valido per il Campionato Italiano Rally, alla Repubblica di San Marino per la kermesse RallyLegend, spostandosi fino in Ungheria dove si svolgerà il Mecsek Rallye prova del Campionato Europeo Rally Auto Storiche per finire con il Rally Terre del Timorasso-Derthonanelle colline orientali alessandrine.

L’appuntamento finale del Campionato Italiano Rally, il Rally Due Valli di Verona vedrà scendere per prime dalla pedana le biellesi Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto con la loro Peugeot 208 VTI di Classe R2B con la quale sono in piena lotta per la conquista del titolo femminile, classifica dove attualmente occupano la seconda posizione. Numero 58 per Giorgio Fichera, alla sua settima gara con la Swift R1B, nuovamente affiancato da Fabio Gressani, che cercherà un risultato importante nella Suzuki Rally Cup, che lo ha visto protagonista nei precedenti appuntamenti stagionali. Chiude il trittico dei portacolori di Winners Rally Team al Due Valli, l’equipaggio formato da Michele Degani-Daniele Marai, che parteciperanno al rally nazionale che affianca la gara CIR con la Škoda Fabia R5, alla loro prima uscita stagionale.

 

I concorrenti del Rally Due Valli Tricolore sono convocati a Verona per mercoledì 9 ottobre (ore 19.00-21.00) per le verifiche sportive e giovedì 10 ottobre (ore 12-16.30) per quelle tecniche, prima di accendere i motori a Illasi per lo Shake Down in programma venerdì 11 ottobre dalle ore 8 alle 10. Nella stessa giornata i concorrenti scaleranno la pedana di partenza alle ore 13.01, per affrontare in due tappe il percorso di 504,54 km suddiviso in undici prove speciali per 154,89 chilometri cronometrati e tornare all’ombra dell’Arena per un passaggio spettacolare in Piazza Bra che alle ore 19 di sabato 12 ottobre concluderà la gara.

Leggenda e spettacolo sono la base del successo di RallyLegend che quest’anno taglia il traguardo della diciassettesima edizione. Alla sirena della gara di San Marino non hanno saputo resistere Enrico Tortone, che porta la sua Ford Fiesta WRC con il numero 23 sulle portiere, sugli sterrati romagnoli per la quarta volta, affiancato per questa edizione da Erika Zoanni, che aveva già dettato le note al pilota torinese lo scorso anno, quando mancarono per un soffio la top ten della classifica assoluta. Legend anche per Jordan Brocchi che torna per dare spettacolo al volante della sua muscolosa Nissan 350 Z a trazione posteriore con la quale promette traversi a ogni curva affiancato da Mauro Cucchi. Per il pilota lombardo, portacolori di Winners Rally Team si tratta dell’esordio sulle strade di RallyLegend.

RallyLegend entrerà nel vivo giovedì 10 ottobre con le verifiche sportive e tecniche fra le ore 9 e le 16, mentre venerdì 11 ottobre i concorrenti saranno chiamati a effettuare lo Shake Down sulla prova “I Laghi” dalle 10 alle 14, per poi portarsi alle 19.00 sulla pedana di partenza per iniziare lo show che si concluderà domenica 13 ottobrealle 14,00 dopo che i concorrenti avranno percorso 222,00 km suddivisi 14 prove speciali per un totale di 78,14 chilometri cronometrati.

Sulle strade alessandrine è in programma il Rally Race “Terre del Timorasso-Derthona” che vedrà le auto storiche affrontare le stesse prove speciali delle vetture moderne. Al via del rally piemontese si presenterà Claudio Ferron che ritorna al volante della sua Opel Kadett GT/E Gruppo 2 dopo la bella prova disputata al Rally Lana Storico nel luglio scorso. Al fianco del pilota eporediese siederà il navigatore di famiglia (detta le note anche al figlio Daniele) Francesco Cuaz.

Il Terre del Timorasso-Derthona richiamerà i concorrenti a Tortona sabato 12 ottobre, per le verifiche sportive e tecniche dalle ore 11 alle 16, con lo Shake Down programmato dalle 12 alle 16. sabato sera, a partire dalle ore 19.01 passerella di partenza in Piazza delle Erbe a Tortona, dove i concorrenti faranno ritorno domenica 13 ottobre alle ore 17.41. La gara misura 366,39 chilometri frazionati in otto prove speciali per complessivi 60,10 tratti cronometrati.

Chiuderà gli impegni di Winners Rally Team la trasferta ungherese di “Zippo”, affiancato da Denis Piceno che da giovedì 10 a sabato 12 ottobre darà l’assalto alla corona del Campionato Europeo Rally Storici. Il Mecsek Rallye è l’ultima prova della serie continentale la cui classifica vede “Zippo” in quarta posizione di Terzo Raggruppamento a soli otto punti dai vertici della graduatoria, quindi è ampiamente nelle possibilità del pilota alessandrino di conquistare la vetta con la sua Audi quattro. “Zippo” nel corso della stagione ha centrato tre vittorie di raggruppamento, l’ultima delle quali al recente Alpi Orientali, che hanno fatto seguito ai centri perfetti di Belgio e Austria.

La 53esima edizione del Mecsek Rallye ha come centro d’azione Pécs in Ungheria e vedrà i concorrenti presentarsi giovedì 10 ottobre dalle ore 7.00 in avanti per le verifiche sportive e tecniche, che dalle ore 16.35 sfileranno nella Pécs Plaza per la cerimonia di partenza. La gara vera e propria prenderà il via il giorno dopo, venerdì 11, alle ore 9 per concludersi il giorno dopo alle ore 17. Il Mecsek Rallye si svolge sulla distanza di 508,32 chilometri, 141,62 cronometrati suddivisi in due tappe e 13 prove speciali tutte su asfalto.

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium