Juve - 17 ottobre 2019, 18:10

Inchiesta Last Banner: concessi gli arresti domiciliari al leader del “Nucleo 1985” Christian Fasoli

L’inchiesta della Procura di Torino ha accertato pressioni sulla società bianconera al fine di ottenere maggiori privilegi e più biglietti d’ingresso allo stadio

Inchiesta Last Banner: concessi gli arresti domiciliari al leader del “Nucleo 1985” Christian Fasoli

Il giudice per le indagini preliminari di Torino, Rosanna Croce, ha concesso gli arresti domiciliati a Christian Fasoli, leader del gruppo ultrà della Juventus “Nucleo 1985”, arrestato insieme ad altri 11 capi ultrà nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla Procura di Torino denominata “Last Banner”.

L'operazione ha colpito i vertici del tifo organizzato bianconero, accusati di ricattare la società juventina al fine di ottenere maggiori privilegi e, in particolare, più biglietti d’ingresso all’Allianz Stadium.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU