Leggi tutte le notizie di OPESPORT ›

| 21 ottobre 2019, 15:50

In bici da Parco Dora a Collegno: aperto un nuovo tratto della ciclopista

La ciclabile passa dal Parco della Pellerina connettendosi con altri percorsi. Entro la primavera la conclusione definitiva dei lavori

In bici da Parco Dora a Collegno: aperto un nuovo tratto della ciclopista

Una nuova via per chi ama spostarsi in bicicletta: è infatti a disposizione dei ciclisti un nuovo tratto della ciclopista che collegherà Parco Dora con Collegno, passando dal Parco della Pellerina e connettendosi con i percorsi già esistenti verso i comuni limitrofi della cintura ovest e con il Parco delle Vallette.

La tratta ultimata parte dal Parco Dora, area di via Nole, con un sedime riservato alle bici affiancato al marciapiede; l’incrocio con corso Potenza e via Pianezza prevede attraversamenti separati per i pedoni e i ciclisti e, superato l’incrocio, si giunge al tratto nel controviale ovest di corso Potenza, in parte promiscuo e in parte in sede propria; si prosegue su via Calabria fino all'ingresso del parco con ciclopista riservata alle bici, per poi percorrere la tratta successiva all'interno del parco di via Calabria.

Entro la primavera del prossimo anno l’intero percorso sarà completato. Sarà infatti pronto anche un tratto di pista e un attraversamento in corso Regina Margherita, che permetterà di raggiungere il Parco della Pellerina, oltre al tracciato verso il giardino del castello di Lucento che risale poi attraverso via Pozzo e via Nervi in via Pianezza fino al Parco delle Vallette.

La realizzazione della pista è opera del Servizio Gestione Grandi Opere - Divisione Ambiente, Verde e Protezione Civile della Città di Torino nell'ambito del progetto "Green Belt”, rientrante nel Programma Operativo Nazionale "Città Metropolitane 2014-2020 - Asse 2 - Sostenibilità dei servizi e della mobilità urbana. Misure 2.2.3. Mobilità lenta".

L'impresa appaltatrice ed esecutrice delle opere è la ditta Viglietti di Montanera (provincia di Cuneo).

 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium