/ Sport invernali

Sport invernali | 25 ottobre 2019, 10:40

A Sestriere torna la Coppa del mondo: le “Regine dello sci” si sfidano il 18 e 19 gennaio 2020 (FOTO e VIDEO)

La pista Kandahar Giovanni Alberto Agnelli ospiterà la due giorni di gare. Cirio: "Grande occasione non solo per Sestriere, ma per tutte le montagne piemontesi"

A Sestriere torna la Coppa del mondo: le “Regine dello sci” si sfidano il 18 e 19 gennaio 2020 (FOTO e VIDEO)

Sestriere si tira a lucido per la Coppa del mondo di Sci. Dopo un’attesa lunga quattro anni, nei calendari internazionali compare nuovamente la location immersa tra le Alpi piemontesi: sabato 18 e domenica 19 gennaio 2020 infatti, le “regine dello sci” si affronteranno sulla mitica pista Kandahar Giovanni Alberto Agnelli.

Dopo il successo dell’edizione 2016, Sestriere si prepara ad accogliere sportive e tifosi con un ricco programma che non si limita all’eccellente spettacolo sportivo offerto dalle sciatrici di tutto il mondo. Tra feste ed eventi, tutto il paese si trasformerà durante il weekend delle competizioni, in un format in grado di unire la tradizione all’innovazione.

Cinque le parole che raccontano alla perfezione l’edizione 2020: continuità, novità, econosostenibilità, spettacolo e sinergie. La “continuità”, come detto, è data dalla volontà degli organizzatori di dare seguito a un format basato sulla vincente esperienza del 2016. La grande “novità” è invece legata all’ambito sportivo: quest’anno infatti una delle due gare in questione sarà il Gigante Parallelo, una new entry per il calendario femminile.  Lo “spettacolo” invece si ritrova nei moltissimi eventi collaterali che ruoteranno attorno alle gare mattutine: il fulcro della festa sarà la piazza della premiazione di Sestriere, oltre alle tante aree pedonali. Quest’anno poi grande attenzione verrà data alla “sostenibilità ambientale” dell’evento: dalla carta ai TNT, passando per i gadget, tutto sarà composto in materiale riciclato, riciclabile o biodegradabile. Dulcis in fundo, ogni venti persone accreditate, il Comitato Organizzatore pianterà un albero. In ultimo le “sinergie”, il livello dei partner commerciali e il supporto degli enti istituzionali che hanno permesso la realizzazione della Coppa del Mondo di Sci a Sestriere.

Alla presentazione delle tappa di Sestriere della Coppa del Mondo è intervenuto anche Giorgio Rocca, ex atleta italiano. Lui, che con la divisa della nazionale ha regalato molte soddisfazioni ai tifosi italiani, racconta perché il pubblico di Sestriere si divertirà particolarmente durante la gara del Gigante Parallelo: “E’ un modo diverso di vivere la competizione, molto più semplice e comprensibile per tutti perché capisci subito chi vince. Anche per gli atleti è più un confronto diretto”. “E’ una grande novità”  sottolinea l’ex sciatore. Entusiasta di poter nuovamente ospitare una così grande manifestazione Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte: “Qualcuno vede i grandi eventi come fonti di rischi e degrado o malaffare. Noi no, per noi sono il motore di grande rilancio turistico e d’immagine. Portano un ritorno immediato e di prospettiva, per continuare a posizionare il Piemonte come meta sciistica di assoluta eccellenza nell’immaginario internazionale”.

 

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium