/ Altri sport

Altri sport | 26 ottobre 2019, 11:00

Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951, la Seniores domenica contro la Pro Recco

Turno di riposo per la Femminile di serie A e per l'Under 18 Élite.

Un'immagine scattata da Claudio Acquafresca relativa al match di Alghero della scorsa settimana

Un'immagine scattata da Claudio Acquafresca relativa al match di Alghero della scorsa settimana

Arriva il week-end e si torna in campo. Le squadre dell’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 sono pronte per andare ad affrontare un nuovo turno di campionato. Partiamo dalla Seniores maschile che domenica 27 ottobre, a partire dalle ore 14.30, farà il suo esordio tra le mura amiche nel match valevole per la seconda giornata del campionato di serie A (Girone 1). Avversaria dei ragazzi guidati da coach Lucas D’Angelo sarà la Pro Recco Rugby. La formazione ligure giocherà la sua prima gara ufficiale della stagione proprio domenica a causa del rinvio per maltempo dello scorso match contro il CUS Genova. L’obiettivo dei cussini sarà quello di confermare l’ottimo risultato ottenuto la scorsa settimana ad Alghero, ma anche questa volta per Merlino e compagni servirà un’altra grande prova di carattere. Già nel passato campionato le due squadre hanno dato vita a sfide molto combattute. Nel 2018/2019, infatti, il doppio confronto è terminato 27-25 a Grugliasco, in favore dei piemontesi, e 20-18 a Recco, ma in quella circostanza a gioire furono i liguri. Anche nella classifica finale il divario fu di soli due punti (52 per la Pro Recco e 50 per il CUS Ad Maiora). Ci sono, dunque, tutti i presupposti per assistere a una grande partita.

Queste sono le parole di coach D’Angelo in vista del prossimo impegno: “Per noi era importante rompere il ghiaccio nel migliore modo possibile e così è stato. Domenica scorsa, in Sardegna, abbiamo giocato una buona gara, su un campo molto difficile, e siamo usciti con un risultato positivo. Venendo al match contro la Pro Recco, posso affermare con certezza che sarà un’altra gara complessa. I liguri sono una grande squadra e arriveranno all’Albonico con grandi motivazioni. Dovremo affrontarli con la massima attenzione, cercando di imporre il nostro gioco senza snaturare il nostro modo di intendere il rugby. Ci stiamo allenando molto bene e questo è un segnale positivo. Contro Alghero sono stati tanti gli aspetti positivi, uno su tutti lo spirito di sacrificio dei miei ragazzi che hanno affrontato con grande maturità una trasferta difficile, anche da un punto di vista prettamente logistico. Siamo partiti molto presto la domenica mattina per andare a giocare in Sardegna, ma nonostante le fatiche del viaggio abbiamo tenuto un ottimo ritmo per tutto l’arco del match. Non è mai facile affrontare trasferte in giornata con la giusta determinazione, ma tutti hanno risposto sul campo con una grande prestazione. Domenica mi attendo un’altra grande prestazione sul campo.”

Arbitrerà l’incontro Lorenzo Sacchetto della sezione di Rovigo, coadiuvato dagli assistenti Smiraldi di Torino e Barrafranca di Alessandria.

Non solo serie A, però, in questo fine settimana: sempre domenica alle ore 14.30 anche i Bulls di serie C saranno impegnati. Trasferta ostica in terra valdostana. Ad attenderli ci sarà lo Stade Valdotain Rugby e queste sono le sensazioni di coach Filippo Bianco in vista del prossimo match: “La sconfitta dello scorso week-end si è fatta sentire in settimana, ma in positivo. Sotto l’aspetto mentale la squadra è cresciuta tanto. Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una compagine molto fisica, sicuramente più di noi, ma sono altrettanto sicuro che andremo in Valle d’Aosta per imporre il nostro gioco. Se riusciremo a mettere in campo la giusta intensità faremo una bella figura contro lo Stade Valdotain.”

Sabato ricco di impegni, invece, per le squadre giovanili cussine, sia maschili che femminili. L’Under 14 maschile se la vedrà in casa contro il San Mauro alle ore 16.30, mentre la femminile (delle pari età) andrà in scena a Biella alle ore 15.30. I ragazzi dell’Under 16, invece, giocheranno un’ora prima rispetto ai loro compagni più piccoli, sempre all’Albonico. Se la vedranno con il Collegno. Trasferta anche per la femminile Under 16 che in contemporanea con l’Under 14 (fischio d’inizio alle ore 15.30) duellerà proprio con le pari età del Biella.


Turno di riposo per la Femminile di serie A e per l'Under 18 Élite.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium