/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | 29 ottobre 2019, 07:59

Tanti top runner al via della 13esima edizione

Tanti top runner al via della 13esima edizione

Tanti top runner al via della 13esima edizione

È tutto pronto a Cavour (Torino) per l’edizione 2019 della AppleRun. La 13esima nella storia dell’evento, istituito nel 2007 e da allora andato in scena tutti gli anni senza interruzioni; la quinta a svolgersi nel giorno dei Santi, venerdì 1 novembre. AppleRun è una corsa podistica di livello nazionale, lunga 10 kilometri e omologata dalla FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera con l’etichetta “Bronze”. Ha sempre coinvolto un gran numero di partecipanti (e di spettatori presenti ai lati della strada) e tra loro diversi top runner, azzurri della nazionale e atleti stranieri attratti dal percorso pianeggiante e veloce su cui provare a realizzare i propri record personali. La 10 km è accompagnata dalla corsa-camminata di 5 km, non competitiva e aperta a tutti gli appassionati di podismo, fitwalking e nordic walking.

Perché si chiama la “corsa delle mele”

La particolarità della AppleRun risiede nella collocazione in calendario vicina a Tuttomele, la tradizionale manifestazione ospitata a Cavour ogni anno dal 1980 e dedicata al frutto tipico della zona, al turismo gastronomico e ai prodotti del territorio, quest’anno in programma dal 9 al 17 novembre. La mela è protagonista di AppleRun fin dalla sua prima edizione, risultando parte integrante del montepremi e del pacco gara; ben 5 kilogrammi di mele vengono consegnate a ogni partecipante, mentre un quantitativo ulteriore è assegnato ai primi classificati.

L’organizzazione di AppleRun

L’organizzazione della AppleRun è a cura dall’omonima società sportiva, nelle persone del presidente Marco Isoardi, della vicepresidente Martina Mercol e del direttore tecnico Mauro Riba, in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Cavour e l’Eco del Chisone. Da segnalare inoltre la partnership con Tapporosso e con la Cascina Tolosana, fornitore di una straordinaria quantità di mele. «Le prime edizioni si svolsero in concomitanza con Tuttomele - ricorda Marco Isoardi, ideatore della corsa - con il passare delle edizioni il numero di partecipanti è cresciuto e questo ci ha indotto ad anticipare la data di Apple Run, che ha comunque mantenuto lo stesso legame con il tradizionale evento delle mele».

La gara, 10 km di corsa e di storia

Venerdì 1 novembre la partenza sarà alle 10 nella piazza del Peso (corso Marconi) di Cavour e il tracciato della 10 km si snoderà nel centro abitato e nella campagna circostante, ai piedi della celebre Rocca tra i meleti e alcuni luoghi simbolo del piccolo comune in provincia di Torino, quali la villa di Giovanni Giolitti e l’Abbazia di Santa Maria, nella cui cripta è custodito l’altare più antico del Piemonte. Gli atleti percorreranno due giri uguali di 5 km e chiuderanno la propria gara sotto il traguardo posto nella piazza del Peso. Dallo stesso luogo, alle 10.10, inizierà la 5 km non competitiva.

I top runner

Alla partenza della AppleRun sono attesi più di 1000 partecipanti e tra loro anche alcuni atleti di alto livello. In campo femminile la favorita è la keniana Vivian Jerop Kemboi (Atletica Castello), detentrice di un personale sui 10 km di 31’30’’ e nella scorsa primavera vincitrice di Tuttadritta, la 10 km tra Torino e Stupinigi. In lotta per il podio ci saranno anche la torinese Martina Merlo (Aeronautica Militare) e la giovane ligure Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure). Martina ha vestito la maglia azzurra agli Europei di Berlino del 2018, gareggiando nei 3000 siepi, e sui 10 km ha un personale di 34’45’’; ha già corso alla AppleRun, piazzandosi terza nel 2016.

Tra gli uomini si presentano al via con i migliori record personali sulla distanza il keniano Sammy Kipngetich (Atletica Saluzzo) e il burundese Jean Marie Vianney Niyomukiza, 28’21’’ e 28’49’’ rispettivamente. Tra gli azzurri ci sono il lecchese Michele Fontana (Aeronautica Militare), Stefano Guidotti Icardi e Francesco Breusa, entrambi tesserati per il CUS Torino. Stefano ha un personale sui 10 km inferiore ai 30’ e nel 2017 ha chiuso la AppleRun al secondo posto. Francesco ha invece conquistato l’argento ai Campionati Italiani Promesse (under 23) di 10 km del 2019.

Da ricordare che nella passata stagione vinsero a Cavour il keniano Kurgat Gideon Kiplagat e dall’azzurra Elena Romagnolo.

Un ciclista e una Miss come ospiti d’eccezione

Apripista - in bicicletta - della gara sarà Jacopo Mosca, ciclista professionista della Trek Segafredo, “di casa” sulle strade e sulle montagne del pinerolese. Madrina dell’evento sarà Loredana Semeraro, appassionata di podismo e l’estate scorsa vincitrice del concorso di Miss Reginetta Over.

Iscrizioni ancora aperte

Oggi e domani è possibile iscriversi online al costo di 10 euro, ma si potrà acquistare il pettorale anche il giorno stesso della gara, entro le 9 al costo di 15 euro. Per l’iscrizione alla corsa-camminata di 5 km, invece, occorre inviare una email all’indirizzo martina.mercol@applerun.it, oppure presentarsi direttamente venerdì mattina entro le 9.30 allo stand allestito in piazza Sforzini, luogo delle premiazioni e di ritiro dei pacchi gara. Per tutte le informazioni visitare il sito www.applerunteam.it.

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium