/ Toro

Toro | 02 novembre 2019, 21:42

Primo tempo pari in tutto tra Toro e Juve [FOTO e VIDEO]

Granata migliori per larghi tratti, chiedono invano un rigore per un tocco di braccio di De Light, ma i bianconeri crescono nel finale, costringendo con l'olandese un grande Sirigu alla parata più difficile dei primi 45 minuti

Primo tempo pari in tutto tra Toro e Juve [FOTO e VIDEO]

E’ stato un primo tempo senza reti ma ricco di emozioni tra Toro e Juve. 45 minuti sostanzialmente pari, nonostante l’abissale differenza tecnica e in classifica tra le due squadre.

Gli uomini di Mazzarri non sono più quelli molli e tremebondi delle ultime uscite, partono giocando con piglio e autorità al cospetto dei campioni d’Italia. Pronti via e il Toro conquista subito un corner, sul quale svetta la testa di bremer, senza però impensierire un sicuro Szczesny. La Juve appare contratta e de Sciglio si segnala per un paio di errori banali, mentre al 7’ il Torino non sfrutta la prima vera occasione, con Verdi che calcia malamente alto dal limite, al termine di una prolungata azione offensiva granata.

La prima replica bianconera arriva dopo meno di un minuto, con una conclusione di Dybala, deviata in corner, che fa venire i brividi a Sirigu e alla retroguardia del Toro. Poi gli uomini di Sarri recriminano per un possibile tocco col braccio di un difensore granata sugli sviluppi del calcio d’angolo susseguente, ma appariva più da penalty il braccio destro largo di De Ligt nell’altra area pochi istanti dopo: Doveri lascia sempre proseguire, dopo essersi consultato attraverso l’auricolare con la regia Var.

Le cose migliori continua a farl vedere il Toro, che ci riprova con l’ex Rincon al quarto d’ora, mentre la Juve si fa viva poco dopo con un colpo di testa del solito Ronaldo. Sugli sviluppi di un corner Ansaldi tenta una conclusione improbabile al 21’, mancando nettamente il bersaglio, decisamente più pericolosa la rsposta della Juve cinque minuti dopo con un dosato lancio di Pjanic per CR7, che controlla e si accentra bene, prima di scaricare un tiro di controbalzo che sorvola di poco la traversa di Sirigu. Il numero più bello del primo tempo lo regala Belotti, che fa un controllo da campione su lancio di Ansaldi, si “beve” De Sciglio e poi serve un gran pallone a meite, che calcia con prontezza ma non inquadra la porta.

La replica della Juve non è altrettanto pericolosa perché Ronaldo sbaglia un facile controllo, che gli avrebbe permesso di calciare tutto solo al limite dell’area. Il portoghese è lesto nel tirare ma in modo troppo lento e centrale al 42’, così che Sirigu non ha problemi a bloccare la sfera. Il portiere granata è decisivo a pochi istanti dalla pausa sul tentativo di Bonucci, su punizione pennellata del solito Pjanic, con l’olandese De Ligt che poi spara fuori in malo modo al termine dell’azione nata sul corner susseguente in cui l’ex Ajax aveva impegnato ancora Sirigu in precedenza. E' l'ultimo brivido prima del duplice fischio di Doveri.

Massimo De Marzi e Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium