/ Volley

Volley | 03 novembre 2019, 08:59

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 espugna 1-3 il Pala Ubi Banca di Cuneo

Le ragazze di Bregoli trovano la loro prima vittoria esterna infliggendo un meritatissimo 1-3 alla Bosca S. Bernardo Cuneo

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 espugna 1-3 il Pala Ubi Banca di Cuneo

Quel Pala Ubi Banca dove due stagioni fa la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 gettò le basi per la sua promozione in A1 torna terreno di conquista per i colori biancoblù: di fronte alle telecamere di RaiSport, nell’anticipo della quinta giornata le ragazze di Bregoli ritrovano i 3 punti e trovano la loro prima vittoria esterna infliggendo un meritatissimo 1-3 alla Bosca S. Bernardo Cuneo.
È stata probabilmente sotto molti aspetti la miglior partita di questo primo scorcio di stagione della Reale Mutua Fenera Chieri ’76: attenta nei momenti chiave, lucida, precisa, efficace al servizio e al muro come finora non lo era stata con continuità. Due dati su tutti fra le statistiche finali per raccontare la partita: i 12 errori punti contro i 26 di Cuneo, e i 15 muri punti contro i 3 di Cuneo. Il resto l’hanno fatto il gruppo, il cuore e la voglia di riscattare la brutta sconfitta patita due giorni prima contro Firenze.

Coach Bregoli mischia un po’ le carte nel sestetto iniziale lanciando titolare Akrari al centro insieme a Rolfzen; in banda Guerra e Perinelli.
Nella prima frazione pur faticando a trovare ritmo in attacco (il dato di fine set sarà il 26%) le chieresi restano in corsa fino al 20-20. Qui Van Hecke e Nizetich danno un leggero vantaggio alle padrone di casa che viene mantenuto fino al 25-23 firmato in fast da Zambelli, dopo una palla set annullata da Perinelli.
Il secondo set è un monologo della biancoblù che da 3-4 strappano a 4-12, per imporsi poi in scioltezza 12-25 con un muro di Poulter su Ungureanu. La frazione termina con un eloquente 72% di positività in attacco da parte della Reale Mutua Fenera Chieri ’76.
Terzo set: più volte Chieri tenta la fuga ma Cuneo riesce sempre a rientrare. Sul 22-22 c’è il break decisivo con un mani-out di Guerra e l’attacco di Grobelna (mattatrice della frazione con 9 punti) dopo il buon servizio di Rolfzen. Chiude i conti Guerra sul 23-25 con una diagonale da posto 4.
Il quarto set è Van Hecke contro Chieri. Dopo una buona partenza ospite (7-10) la squadra di Pistola capovolge il punteggio in 12-10. Si prosegue a strappi: 12-14, 19-17, 20-20. Sul 22-22 Rolfzen e un attacco cuneese fuori danno due palle match a Chieri, che concretizza la seconda con un muro di Rolfzen su Van Hecke.
Le migliori realizzatrici del match sono i due opposti, Van Hecke (26) e Grobelna (23, premiata MVP). Fra le chieresi ci sono ben altri quattro nomi in doppia cifra: Guerra (14), Perinelli (11), Rolfzen (11) e Akrari (10).

Bosca S. Bernardo-Cuneo-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 1-3 (25-23; 12-25; 23-25; 23-25)
BOSCA S. BERNARDO CUNEO: Cambi 2, Van Hecke 26, Zambelli 6, Candi 12, Markovic 6, Nizetich 17; Zannoni (L); Agrifoglio, Ungureanu, Baldi 1, Rigdon 1, Frigo. All. Pistola; 2° Petruzzelli.
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 2, Grobelna 23, Rolfzen 11, Akrari 10, Guerra 14, Perinelli 11; De Bortoli (L); Bosio, Meijers, Enright 1, Mazzaro, Lanzini (2L). N.e. Laak, Marengo. All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Boris e Piubelli.
NOTE: durata set: 28′, 22′, 30′, 29′. Errori in battuta: 6-5. Ace: 3-5. Ricezione positiva: 59%-60%. Ricezione perfetta: 43%-42%. Positività in attacco: 40%-42%. Errori in attacco: 16-4. Muri vincenti: 2-15. MVP: Grobelna.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium