/ Volley

Volley | 04 novembre 2019, 13:01

Troppo brutti per essere veri. Parella ko con Brugherio

Un ko che fa male più per come è arrivato che per il risultato in sé

Troppo brutti per essere veri. Parella ko con Brugherio

Brutta sconfitta per il Vivibanca Parella Torino che cede in casa 3-0 senza lottare contro il Gamma Chimica Brugherio. Un ko che fa male più per come è arrivato che per il risultato in sé. Una prestazione da cui imparare per non ripetere gli stessi errori e ripartire dalla prossima per provare a smuovere la classifica.

Sestetto tipo per coach Simeon con Filippi e Gerbino in diagonale palleggiatore-opposto, Galliani e Del Campo ali, Mazzone e Mellano al centro con Martina libero.

Risponde Durand con Santambrogio in regia e Cantagalli opposto, Fantini e Mitkov in banda, Cariati e Fumero centrali e Raffa libero.

Primo set equilibrato con continui sorpassi e controsorpassi ma nessuna delle due squadre che riesce a prendere il largo fino al turno di battuta di Cariati che permette a Brugherio di scappare (14-17). I lombardi allungano ancora (15-20) e coach Simeon inserisce Richeri per Galliani. Il Parella prova un disperato recupero nel finale (da 18-24 a 22-24) ma Brugherio chiude 22-25.

Seconda frazione di gioco ancora in salita per il Parella, con che vola subito 1-7, con tre errori di Gerbino che costano caro. Simeon allora lo sostituisce con e proprio sul suo servizio i torinesi accorciano le distanze (5-7). Brugherio però allunga di nuovo (6-12). I biancorossoblu non si perdono d’animo e con un Del Campo ispirato riescono ad andare sul 10-13. Due ace consecutivi di Fantini, però, riportano i lombardi a +5 (13-18), con Parella che stavolta non riesce più a reagire e cede 16-25.

Nel terzo, dopo un avvio punto a punto, Brugherio mette la freccia con Santambrogio a servizio (6-8). I parellini non riescono più a recuperare lo svantaggio e gli ospiti volano 13-19. Neanche il doppio cambio e il temporaneo reinserimento di Galliani per Richeri cambia la situazione. Gli sforzi del Parella sono vani e la sfida si chiude con Brugherio che porta a casa il risultato, chiudendo 20-25.

“Sicuramente è stata la peggior prestazione da inizio anno – dice un deluso coach Simeon a fine gara – Ammetto che può capitare di perdere ma il problema principale non è la sconfitta ma il fatto di non aver lottato nelle difficoltà. Non abbiamo mai reagito fin dall’inizio, accettando la sconfitta, cosa che questa squadra non si può permettere perché se ci vogliamo salvare non possiamo pensare di risolvere individualmente le situazioni e dobbiamo lottare sempre al 200%. Questo è uno spirito che non mi piace e non mi appartiene. Come staff proveremo a capire i motivi e cercheremo di risolvere i problemi il più in fretta possibile”

VIVIBANCA PARELLA TORINO-GAMMA CHIMICA BRUGHERIO 0-3 (22-25, 16-25, 20-24)

VIVIBANCA PARELLA TORINO: Filippi 4, Gerbino 7, Del Campo 9, Galliani 3, Mazzone 5, Mellano 3, Martina (L), Matta, Richeri 6, Mariotti 1, Piasso. N. e.: Felisio, Valente (L). All.: Lorenzo Simeon.

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO: Santambrogio 3, Cantagalli 17, Fantini 10, Mitkov 7, Cariati 7, Fumero 6, Raffa (L), Piazza, Teja. N. e.: Innocenzi, Gianotti. All. Danilo Durand.

Note: Ace 1-5, Ricezione 44% (13%)-68% (27%), Attacco 40%-49%, Muri 8-7, Errori 27-17.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium