/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 17 novembre 2019, 08:42

A3-M: Parella ancora sconfitto, passa anche Civitanova

La partita è durata fino all'11-8 per noi nel terzo set - dice coach Simeon - Giocavamo alla pari poi, non si sa bene perchè, ci siamo disuniti e loro hanno vinto il terzo senza fare nulla di particolare

A3-M: Parella ancora sconfitto, passa anche Civitanova

Ancora sconfitto il Vivibanca Parella Torino che, anche contro Civitanova, non riesce a sbloccarsi e, dopo due set e mezzo giocati alla pari, crolla lasciando via libera al successo 3-1 dei marchigiani.
Rispetto alla scorsa settimana, torna capitan Mazzone, che fa coppia al centro con Mellano, mentre Richeri sostituisce un Galliani non al top della forma fisica, con Del Campo altra banda. La diagonale palleggiatore-opposto è la classica formata da Filippi e Gerbino mentre Martina è il libero.
Risponde Civitanova con Partenio in regia e Paoletti opposto, Di Silvestre e Disabato ali, Trillini e l'ex Maletto centrali con D'Amico libero.
Nel primo set, dopo un avvio punto a punto, è il Parella a prendere un minimo vantaggio a metà set (16-13), subito rintuzzato dagli ospiti che, in due giri, ribaltano il punteggio: 17-19.
Il turno di battuta di Mellano, però, ridà margine ai torinesi che volano 23-19 e chiudono poi 25-20.
Nel secondo Civitanova inserisce Dal Corso (già dentro nel finale di primo set) per Disabato e Sanfilippo per Maletto. Dopo un inizio equilibrato, sono i padroni di casa a prendere margine (11-8). Coach Rosichini allora toglie uno spento Paoletti per Ferri e proprio il giovane opposto appena entrato è protagonista del turno di servizio che inverte il set, con Civitanova che passa 11-13.
Di Silvestre trascina i suoi fino al massimo vantaggio (15-20), prima di un accenno di reazione dei parellini che tornano fino al -2 (19-21) ma non
riescono a completare la rimonta e cedono 22-25.
Nel terzo parte meglio Civitanova ma, dal 6-8, il servizio di Mazzone mette in crisi la ricezione ospite e il Parella si invola: 11-8. Immediata la reazione ospite (11-11) che poi, con Trillini in battuta, scappa 15-20. I torinesi si spengono e Civitanova chiude 18-25.
Anche nel quarto il Parella tiene fino a metà parziale (11-12) per poi sciogliersi e consentire agli avversari di allungare progressivamente fino al 20-25 finale.

"La partita è durata fino all'11-8 per noi nel terzo set - dice coach Simeon - Giocavamo alla pari poi, non si sa bene perchè, ci siamo disuniti  e loro hanno vinto il terzo senza fare nulla di particolare. Nel quarto siamo entrati scarichi e senza la giusta convinzione, lasciando a loro la possibilità di chiudere senza difficoltà. Siamo una squadra che deve lottare dal primo all'ultimo punto e non si può permettere di mollare. Ci va più umiltà e coesione, un cambio di mentalità personale e di collettivo, capendo ciò che non funziona. Dopo 5 partite abbiamo zero punti e questo ci deve far riflettere. Siamo tutti qui per lavorare per lo stesso obiettivo e solo lavorando al 120% possiamo ottenerlo".

VIVIBANCA PARELLA TORINO-GOLDENPLAST CIVITANOVA 1-3 (25-20, 22-25, 18-25, 20-25)

VIVIBANCA PARELLA TORINO: Filippi 4, Gerbino 17, Del Campo 6, Richeri 11, Mazzone 8, Mellano 5, Martina (L), Piasso 3, Galliani 1, Mariotti 1, Valente (L). N.e: Matta, Felisio. All.: Lorenzo Simeon.
GOLDENPLAST CIVITANOVA: Partenio 5, Paoletti 5, Di Silvestre 20, Disabato 1, Trillini 8, Maletto, D'Amico (L), Dal Corso 7, Sanfilippo 7, Ferri 9, Cappio 4. N.e: Gonzi. All.: Giovanni Rosichini.
NOTE: ace 4-5, muri 6-11, ricezione 57%(19%)-51%(21%), attacco 40%-44%, errori 30-30
 

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium