/ Juve

Che tempo fa

Cerca nel web

Juve | 23 novembre 2019, 17:15

A Bergamo una Juve in HD non perde la testa e batte in rimonta l'Atalanta

Dopo 75 minuti di marca nerazzurra, nel finale la doppietta di Higuain e il sigillo di Dybala valgono un successo importantissimo

A Bergamo una Juve in HD non perde la testa e batte in rimonta l'Atalanta

Vittoria di un’importanza capitale quella della Juventus di Maurizio Sarri che soffre, tanto, a Bergamo, ma esce con tre punti pesantissimi.

Finisce 1-3 con Higuain e Dybala protagonisti assoluti. I due fuoriclasse argentini giocano una gara strepitosa e non fanno rimpiangere l’assenza di Ronaldo. Una Vecchia Signora che ha ribaltato la gara con una serenità incredibile, tenendo in considerazione il fatto che fino al 75’ si trovava sotto 1-0. Ancora Higuain contro la Dea: 11 gol in 8 gare disputate contro gli orobici. Senza ombra di dubbio il Pipita e la Joya sono i due uomini copertina.

La squadra di Sarri continua a rimanere imbattuta e mette pressione all’Inter. Ancora una volta i bianconeri segnano almeno due reti, in trasferta, contro l’Atalanta.

CRONACA
Il match parte subito forte, con le due squadre che cercano di imporre le proprie filosofie di gioco, ma ad avere il pallino del gioco in mano per la maggior parte dei primi 45’ è la squadra di Gasperini.
17’ - L’Atalanta ha la concreta opportunità di passare in vantaggio con un rigore concesso da Rocchi per un fallo di mano di Sami Khedira. Dal dischetto si presenta Barrow che ha la ghiotta opportunità di non fare rimpiangere né Zapata né Muriel, ma il numero 99 orobico, dopo aver spiazzato Szczesny, si vede negare la gioia del gol dalla traversa.
23’ - Dopo 6’ è ancora la squadra nerazzurra: Pasalic sovrasta de Ligt di testa, ma deve fare i conti con uno stratosferico Szczesny che compie un autentico miracolo allungandosi sulla sua sinistra e salvando praticamente sulla linea di porta.
24’ - Ancora un’occasione clamorosa per gli orobici. Il Papu Gomez taglia in maniera perfetta dalla sinistra, liberandosi dalla marcatura di Khedira, e mette in mezzo un ottimo traversone che viene deviato da Szczesny. Sulla respinta il più lesto ad arrivare sulla sfera è Hateboer, ma la sua conclusione a botta sicura è murata da uno straordinario De Sciglio. 26’ - Bernardeschi deve lasciare il campo per un problema al costato. Al suo posto dentro il gallese Ramsey.
Termina sullo 0-0 un primo tempo molto intenso che ha visto i padroni di casa rendersi nettamente più pericolosi dei bianconeri.

Nel secondo tempo, invece, succede di tutto.
56’ - I lombardi riescono a trovare il vantaggio con la rete di Gosens, abile a chiudere sul primo palo con un colpo di testa ravvicinato e imprendibile per Szczesny, 1-0.

58’ - Sarri cambia pelle alla sua Juve e con l’ingresso di Douglas Costa al posto di Bentancur passa al 4-2-3-1.
63’ - Sono ancora i padroni di casa, però, a rendersi pericolosi, ma il diagonale di Muriel, subentrato al posto di Barrow, viene deviato da un ottimo intervento di de Ligt.
66’ - Arriva la prima vera occasione da gol per i bianconeri. Azione splendida di Dybala che si porta a spasso tutta la difesa dell'Atalanta e proprio all'ultimo dribbling davanti a Gollini viene fermato.
71’ - Azione travolgente di Muriel che salta nettamente De Sciglio e mette palla in mezzo, ma Emre Can (subentrato al posto di Khedira) anticipa tutti.
74’ - Arriva il gol di Gonzalo Higuain dopo un'azione insistita della Juventus. Dybala e Douglas Costa tengono vivo un pallone che la difesa dell'Atalanta rinvia male sul Pipita che non ci pensa due volte e calcia in porta. C'è una deviazione di Toloi, 1-1.
77’ - Calcia quasi da fermo il colombiano dell’Atalanta che da fuori area prova a sorprendere Szczesny che, però, devia il pallone in angolo.
82’ - La Juve fa girare palla con Dybala che finta il tiro e poi serve Cuadrado che mette in mezzo il pallone per Higuain che in posizione centrale calcia in porta.
90’+2 -  I bianconeri ripartono in contropiede con Higuain che apre per Dybala che entra in area, finta il tiro a giro e calcia sul primo palo. 1-3 e partita definitivamente chiusa.

ATALANTA   1         

JUVENTUS    3

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (86’ Traore), Gosens (71’ Castagne); Pasalic, Gomez (C); Barrow (57’ Muriel). A disposizione: Sportiello (P), Rossi (P), Arana, Colley, Da Riva, Ibanez, Kjaer, Masiello, Piccoli. All. Gasperini

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci (C), de Ligt, De Sciglio; Khedira (70’ Can), Pjanic, Bentancur (58’ Douglas Costa); Bernardeschi (26’ Ramsey); Dybala, Higuain. A disposizione: Buffon (P), Pinsoglio (P), Danilo, Demiral, Matuidi, Rugani. All. Sarri

Reti: 56’ Gosens (Atalanta), 74’ Higuain (Juventus), 82’ Higuain (Juventus), 90’+2 Dybala (Juventus).

Arbitro: Rocchi della sezione di Firenze.

Ammoniti: 7’ Higuain (Juventus), 10’ Palomino (Atalanta), 27’ Dybala (Juventus), 41’ Freuler (Atalanta), 45’ Gosens (Atalanta), 45’+2 Cuadrado (Juventus), 62’ Toloi (Atalanta), 82’ Gollini (Atalanta).

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium