/ Toro

Che tempo fa

Cerca nel web

Toro | 01 dicembre 2019, 13:20

Toro contestato al rientro da Genova, cori contro Cairo e Mazzarri

Esplose anche alcune bombe carta nei dintorni dell'Olimpico. Il ritorno alla vittoria non è bastato per placare la rabbia di una parte della tifoseria

Toro contestato al rientro da Genova, cori contro Cairo e Mazzarri

Il ritorno al successo, importante quanto fortunoso, contro il Genoa non è bastato al Toro per placare la rabbia di una parte della tifoseria.

I cori contro Cairo e Mazzarri, seguiti da quelli contro i giocatori, che avevano contrassegnato la parte finale della infausta gara contro l'inter, si sono ripetuti anche nella serata di sabato, quando la squadra è rientrata da Genova. Al ritorno in città, la squadra è stata accolta da un centinaio di contestatori che hanno fatto esplodere alcune bombe carta nei dintorni dello stadio Olimpico.

Già a Marassi dal settore ospiti erano arrivati cori di contestazione, che non erano stati placati più di tanto dal gol vincente di Bremer. I tifosi, quasi certamente espressione del tifo organizzato della Maratona, hanno voluto parlare con una rappresentanza dei giocatori: è stato esternato il malcontento nonostante i tre punti raccolti. E si sono ripetuti ancora quei cori nei confronti del Presidente, che negli ultimi tempi era stato bersagliato con l'esposizione di striscioni dal contenuto inequivocabile: ''Cairo vattenere''.

A questo punto appare probabile che si decida di continuare a lavorare a porte chiuse al Filadelfia, dopo le porte aperte di alcune settimane, nel primo giorno settimanale della ripresa degli allenamenti. E sarà curioso capire come squadra e giocatori saranno accolti domenica prossima, in occasione della sfida casalinga contro la Fiorentina.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium