/ Altri sport

Altri sport | 02 dicembre 2019, 11:00

Ai nazionali Gold Allieve, l'Eurogymnica Torino mette le basi per il futuro

Ennesima bella prestazione delle EGirls questa volta impegnate nei Tricolori Gold Allieve

Ai nazionali Gold Allieve, l'Eurogymnica Torino mette le basi per il futuro

Ennesima bella prestazione delle EGirls questa volta impegnate nel Campionato Italiano Gold Allieve.

In trasferta a Catania, le ginnaste di Tiziana Colognese, Sonia Landolina e Elisa Vaccaro hanno dato spettacolo cimentandosi in una gara difficilissima, che ha esaltato il pubblico siciliano intervenuto al palaghiaccio.

Può dormire sogni tranquilli la direttrice tecnica Nazionale Emanuela Maccarani visto che quelle che sono scese in pedana lo scorso weekend sono le future atlete che andranno a rappresentare l'Italia in giro per i palcoscenici mondiali nei prossimi dieci anni.

Davvero una concentrazione di talenti che raramente si sono visti nei decenni passati e che permetteranno allo staff tecnico della Nazionale Italiana di attingere a piene mani in questo catino.

Ovviamente in questo ventaglio di virgulti pronti a fiorire sono ben presenti anche le ginnaste di Eurogymnica Torino, su tutte Rita Minola e Laura Golfarelli che tra le allieve di quarta fascia, al termine della contesa, si sono piazzate rispettivamente settima e ottava.

Il duo targato Eurogymnica aveva già dominato la fase regionale e si era messa in grande evidenza in quella interregionale, con Laura addirittura sul podio.

Trentasette le ginnaste ai nastri di partenza provenienti da tutta Italia, che portavano in pedana tre attrezzi per le qualificazioni.

Solo 19 quelle ammesse alla finalissima col quarto attrezzo e tra loro Laura e Rita che se l'erano guadagnata rispondendo colpo su colpo alle prestazioni eccellenti delle principali avversarie.

 Dopo il quarto attrezzo, la palla, Laura ha fatto segnare il punteggio finale di 59,500 mentre Rita quello di 59,550. 

Soddisfazione tra le fila del club del presidente Giannone visto anche l'ottimo undicesimo posto della giovanissima classe 2010 Chiara Cortese tra le Allieve di Prima Fascia.

La migliore della spedizione questa volta è risultata Virginia Cuttini, impegnata nella categoria Allieve di Terza Fascia.

Virginia si è piazzata sesta assoluta grazie ad un punteggio finale di 51,700 maturato dalla somma di quelli ottenuti con il corpo libero 12,000, con il cerchio 13,500 e con il nastro 12,700. Tutto ciò nelle qualificazioni alle quali partecipavano 25 tra le migliori ginnaste d'Italia. Nella finale a 13 è invece scesa in campo con le clavette facendo segnare ancora un 13,500.

Il talento brandizzese ha chiuso con questa bella prestazione la sua esperienza con la polisportiva Carignano, club presso il quale ha mosso i primi passi e si è messa in evidenza. Da quest'anno frequenta HDemia, il centro tecnico di Eurogymnica, suo nuovo club da gennaio. 

Quella di Catania era la seconda finale nazionale individuale di questa ultima parte dell'anno. Tra 15 giorni in Campania si terrà invece la stessa competizione ma questa volta a scendere nell'agone saranno le ginnaste junior e senior e tra loro anche Alessia Leone, la stellina piemontese targata Eurogymnica, tre volte medaglia d'argento agli ultimi mondiali Junior di Mosca.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium