/ Atletica

Atletica | 02 dicembre 2019, 17:01

L’Olimpiatletica chiude la stagione con la festa sociale

Gare a Valencia e Trino Vercellese

L’Olimpiatletica chiude la stagione con la festa sociale

Domenica 24 novembre presso il Ristorante l’”ostu del Maslè” a Mezzi Po si è svolta la tradizionale festa sociale per l’Olimpiatletica, a conclusione di un anno entusiasmante che ha portato al sodalizio guidato da Michele Iacovelli grandi soddisfazioni sportive e non solo. Perché la società al 5° anno della sua fonaazione, è in continua crescita per numero di tesserati e per risultati sportivi raggiunti, tra tutti merita menzione il 5° posto ai campionati Italiani di Corsa Campestre, le numerose vittorie sia individuali che di società nelle varie gare, il trionfo nel primo campionato di steafette, le numerose gare nazionali ed internazionali a cui hanno preso parte gli atleti giallo neri. Già durante la festa sociale erano presente numerosi nuovi atleti che inizieranno la stagione 2020 con la canotta Olimpiatletica.

Alla presenza di oltre cento partecipanti, e delle autorità cittadine tra cuil’assessore allo sport Danile Volpatto sono avvenute le premiazioni del campionato sociale che ha visto trionfare per la compagine maschile Andrea Riu  e nella femminile Maura Scotto, e invece Matteo Crivello nei giovani, e poi premi per tutti gli atleti iscritti, questo a significare l’importanza che riveste ogni atleta indipendentemente dal risultato delle performance domenicali.

Durante la premiazione sono stati assegnati dei premi speciali, su tutti al Presidente Michele Iacovelli che festeggia i 50 anni di corsa e di successi, è stata creata appositamente na maglietta celebrativa firmata da tutta la squadra.

Altri premi speciali per i vincitori degli European Master Game 2019 disputati nei medi di luglio e agosto a Torino, dove hanno ottenuto importanti successi Alberto Monasterolo, con due ori vinti, Davide Elifani altri due ori,  Andrea Riu un oro e Maria Congiu un bronzo conquistato.

La corsa non si ferma, domenica 1 dicembre a Valencia, in occasione della “Valencia Internationale Marathon” un grande Valter Petruccioli ha concluso una bellissima gara rappresentando i colori giallo neri in terra spagnola.

Sempre domenica 1 dicembre alcuni atleti hanno partecipato a Trino Vercellese all  “Mezza Maratona Terre d’Acqua” dove sotto una pioggia battente e con una temperatura di 5°C, hanno brillato Alessandro Visentin con il tempo di 1h39’, Giovanni Argentino 1h44’, Maura Scotto 1h54’. Sempre a Trino ma nella 8 km, vittoria del Presidente Michele Iacovelli nella categoria M70 e vittoria per Maria Congiu nella categoria F45.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium