/ Toro

Toro | 08 dicembre 2019, 08:00

Un Toro incerottato ospita la Fiorentina. Mazzarri: “Conta solo vincere’’

Ancora senza Belotti, out anche Lukic, oltre a Iago e agli altri lungodegenti, in attacco disponibili soltanto Verdi e Zaza. “L’ho visto bene in settimana, nessun problema con lui’’, ha detto il tecnico, smentendo le voci di una lite con l’ex Sassuolo

Un Toro incerottato ospita la Fiorentina. Mazzarri: “Conta solo vincere’’

Dopo quaranta giorni il Toro torna a giocare allo stadio Olimpico una partita nell’orario canonico delle 15 della domenica. Contro la Fiorentina ci sarebbero tutti gli ingredienti per parlare di una sfida tranquilla, almeno dal punto di vista dell’ordine pubblico, invece attorno alla squadra si respira un’aria pesante.

Contro i viola domani non saranno in curva i Torino Hoolingas, per protestare contro i Daspo e le decisioni della Questura nei loro confronti, a seguito di quanto capitato il 23 novembre prima dell’inizio della gara contro l’Inter, ma non ci saranno anche i tifosi della Fiesole, che per solidarietà nei confronti dei ‘cugini’ granata, non entreranno allo stadio. E in più c’è questa aria di contestazione latente, esplosa nel finale della partita contro l’Inter e ripetutasi anche al ritorno della squadra dalla vittoriosa trasferta di Genova. In un clima tutt’altro che natalizio, il Toro si appresta a disputare una sfida delicatissima per la sua classifica. E ci arriva con un’infermeria che assomiglia ad un Pronto Soccorso.

Belotti starà ancora fuori, perché si sono scoperte lesioni alle fibre muscolari del costato, a seguito dell’incidente che lo aveva messo k.o. nei primi minuti della gara contro l’Inter, un problema che potrebbe addirittura aver messo fine al suo 2019, visto che ad oggi non ci sono certezze sui tempi di recupero. Considerata l’assenza del lungodegente Iago Falque e la squalifica di Edera, in avanti restano solo Zaza e Verdi, oltre al baby Millico. E non ha recuperato dall’infortunio patito nel finale dell’allenamento di giovedì Lukic, il centrocampista più in forma, che poteva essere avanzato in attacco in un 3-4-2-1. Insomma, per Mazzarri ci sono scelte quasi obbligate davanti e forse è per questo che il tecnico granata, parlando di Zaza, ha negato che ci siano stati screzi con l’ex Sassuolo, come era emerso nei giorni scorsi.

“Con lui non c’è stato nessun problema. Ho semplicemente fatto delle scelte. Magari, siccome è un po’ umorale, a volte si allena un po’ sottotono, ma questa settimana è andato a mille, l’ho visto molto meglio e mi è piaciuto, forse anche grazie agli stimoli che ha avuto tra scelte, critiche e altre cose’’. A leggere tra le righe qualcosa deve essere successo, se Zaza improvvisamente è stato diverso in allenamento, quando appena una settimana fa, in assenza di Belotti, per lui non c’era stato spazio neppure per giocare uno scampolo nel finale, visto che Mazzarri gli aveva preferito Edera. Ma la ragione di stato, complici le numerose assenze, potrebbero far scoccare l’ora del ritorno nell’undici iniziale di Zaza. Chi giocherà al 100 per 100 è l’altro Simone dell’attacco granata, Verdi. “L’ho visto in crescita, poi l’ultima vittoria ha fatto bene a tutti’’, si è limitato a dire Mazzarri, che ha speso invece molte parole per elogiare Bremer, il match winner della sfida di Genova.

Sul rischio contestazione ha preferito sorvolare: “Il pubblico è stato fondamentale per noi l’anno scorso, mi aspetto che possa sostenerci come sempre. Sopratutto nei momenti di difficolta bisogna stare uniti". Guai, invece, a chiedere a Mazzarri cosa significa dover varare una formazione d’emergenza. “Se finora non ho mai tirato in ballo gli assenti per giustificare alcune prestazioni, non lo farò neanche adesso’’, ha detto il tecnico. “Ho piena e totale fiducia nei giocatori che ho a disposizione. Contro la Fiorentina voglio una squadra intensa, conta solo vincere’’.

Anche con un gol di Sirigu’’, ha concluso, provando a scherzare. In tempi di carestia non si butta mai via niente.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium