/ Volley

Volley | 09 dicembre 2019, 16:01

Sconfitto al tie brak, per il Parella torna da San Donà di Piave con un buon punto che muove la classifica

Al termine di una battaglia di oltre due due ore con tutti i set molto combattuti

Sconfitto al tie brak, per il Parella torna da San Donà di Piave con un buon punto che muove la classifica

Sbloccatosi domenica scorsa contro Bolzano, il Vivibanca Parella Torino smuove nuovamente la classifica portando a casa un punto dalla trasferta di San Donà di Piave, sconfitto solo al tie-break dalla formazione veneta al termine di una battaglia di oltre due due ore con tutti i set molto combattuti.
Coach Simeon conferma il sestetto di partenza della scorsa settimana con Filippi in regia e Gerbino opposto, Richeri e Galliani ali, Mazzone e Mellano al centro con Martina libero.
Risponde Lotire schierando Piazza palleggiatore e Bellei opposto, Margutti e Critofaletti in banda, Cioffi e Polo centrali e Santi libero.

Nel primo set si viaggia sempre punto a punto, con il Parella che nella seconda parte riesce a prendere margine (18-21) e allungare ancora fino al 19-25 finale.

Nel secondo invece, l'equilibrio non si spezza mai e solo negli ultimi punti San Donà riesce ad avere lo spunto necessario per imporsi 25-23.

Più vario il terzo che vede partire meglio il Parella, avanti 5-8, raggiunto e superato a metà set (16-14). Un vantaggio che i padroni di casa riescono a mantenere fino al termine, chiudendo 25-22.
I torinesi però non mollano e, nonostante uno svantaggio da recuperare nel quarto set (16-14), nel finale ribaltano la situazione e portano la sfida al tie-break: 23-25.

Nel quinto il Parella paga a caro prezzo un break nella fase centrale (10-6), prova un disperato recupero ma ormai è tardi e San Donà può festeggiare.

"Usciamo da questa trasferta con un buon punto - dice al termine della gara coach Simeon - E' stata una partita molto equilibrata, molto combattuta. Abbiamo fatto un passo in avanti perchè fino a due settimane fa al quarto set avremmo mollato e invece oggi siamo stati dentro con la testa tutta la partita. Abbiamo giocato alla pari contro una squadra che ha avuto un giocatore che ha fatto la differenza soprattutto nei momenti che contavano. Ce lo aspettavamo ed è stato bravo lui, non siamo riusciti a fermarloperò ci sta incontrare giocatori del genere. Il servizio ha continuato a funzionare bene come settimana scorsa e, come diciamo da inizio campionato, se questo fondamentale funziona noi giochiamo alla pari con tutti. E' calato nel terzo set però sono contento perchè ci sono dei passi in avanti che continuano a vedersi e quindi dobbiamo continuare su questa linea".

INVENT SAN DONA' DI PIAVE-VIVIBANCA PARELLA TORINO 3-2 (19-25, 25-23, 25-22, 23-25, 15-13)

INVENT SAN DONA' DI PIAVE: Piazza 2, Bellei 27, Margutti 12, Cristofaletti 12, Cioffi 10, Polo 11, Santi (L), Mignano. N.e: Palmisano, Bomben, Mian, Palmarin, Spanò (L). All.: Michele Lotire.
VIVIBANCA PARELLA TORINO: Filippi 9, Gerbino 23, Richeri 22, Galliani 9, Mazzone 10, Mellano 7, Martina (L), Del Campo 6, Piasso, Cassone, Mariotti. N.e: Felisio, Salza, Valente (L). All.: Lorenzo Simeon.

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium