/ Calcio

Calcio | 16 dicembre 2019, 12:32

Nell’urna di Nyon la fortuna strizza l’occhio alla Juventus: pescato il Lione

La Juventus giocherà la prima partita in trasferta. Sorteggio decisamente agevole per l’Atalanta e terrificante invece per il Napoli. Nell’urna la squadra di Gasperini ha pescato il Valencia, quella di Gattuso il Barcellona di Leo Messi

Nell’urna di Nyon la fortuna strizza l’occhio alla Juventus: pescato il Lione

Di meglio non poteva uscire dall’urna di Nyon, nella tradizionale sede svizzera della Uefa per il prosieguo del cammino della Juventus in Champions League che porterà alla finale di Istanbul nel prossimo mese di giugno.

Volendo stilare una classifica di “preferenza” per l’avversaria della Juventus negli ottavi di Champions League, la più temibile era il Real Madrid nonostante la minor competitività rispetto ai tre anni in cui ha dominato la competizione della squadra di Zidane (che domenica ha faticato non poco a pareggiare, all’ultimo respiro, con il Valencia).

Alle spalle dei “blancos” le due inglesi più o meno a pari merito (forse il Chelsea ha qualcosa in più, ma nel Tottenham non bisogna sottovalutare la presenza di José Mourinho e poi stiamo comunque parlando della finalista della passata edizione), infine a chiudere Borussia Dortmund prima e Lione addirittura ancora dopo e quindi oggetto del desiderio di abbinamento di tutte le altre  pretendenti,

Proprio i francesi allenati da Rudi Garcia – qualificatosi agli ottavi per il rotto della cuffia - saranno gli abbordabilissimi avversari dei bianconeri di Torino.

La Juventus giocherà la prima partita in trasferta e questo potrebbe essere un vantaggio, anche se i bianconeri ci hanno insegnato in epoca recente di essere in grado di fare risultato anche con la trasferta come seconda sfida; chiaramente parlando di ottavi di finale qualunque pronostico viene “mitigato” dal fatto che si gioca sulla distanza dei 180 minuti e che i dettagli (anche circa gli infortuni o lo stato di forma generale) possono fare la differenza e sancire un’eliminazione bruciante, ma tutto sommato la Juventus attende questo sorteggio e l’avversaria negli ottavi di Champions League con relativa fiducia nei propri mezzi.

Sorteggio decisamente agevole per l’Atalanta e terrificante invece per il Napoli. Nell’urna la squadra di Gasperini ha pescato il Valencia, quella di Gattuso il Barcellona di Leo Messi.

Il sorteggio si è divertito beffardamente a mettere l’uno contro l’altro il Real Madrid ed il Manchester City di Pep Guardiola: una della due compagini uscirà anzitempo dalla massima competizione europea.

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium