/ Ciclismo

Ciclismo | 08 gennaio 2020, 10:01

Asti laurea i nuovi campioni regionali di ciclocross: tre titoli a Torino

Tutti i nomi. Sei maglie vanno in provincia di Cuneo, tre a Torino, due a Verbania e Novara e una ciascuno a Biella e Vercelli, PCS di Torino sugli scudi

Asti laurea i nuovi campioni regionali di ciclocross: tre titoli a Torino

In una giornata dal sapore primaverile si sono svolti ad Asti i Campionati Regionali di Ciclocross, organizzati dalla locale ASD Alessandro Ercole, all’interno del Parco del Tanaro, nella piana alluvionale che lambisce la città. L’allestimento ha richiesto molti giorni di preparazione ma alla fine il risultato è stato eccellente: 2,2 chilometri di circuito ciclocampestre, panoramico, agreste e spettacolare, dove i concorrenti hanno potuto mettere in mostra le loro qualità tecniche e fisiche migliori, regalando al numeroso pubblico uno spettacolo entusiasmante.

La gara, suddivisa in due partenze distinte, di quasi un’ora ciascuna, ha visto i concorrenti di tutto il Piemonte, contendersi il titolo nelle 14 categorie previste, alla presenza di quasi tutti i Responsabili Provinciali Acsi Ciclismo regionali: Filippini e signora Marisa per Novara e Verbania, Bertocco per Biella e Vercelli, Carosso per Asti e il sottoscritto per Cuneo e Torino. Era assente solo il responsabile di Alessandria, che aveva comunque degli ottimi rappresentanti tra gli atleti in gara.

La prima partenza, con le categorie Primavera, Donne Junior, A e B, Gentleman 1 e 2 e Supergentleman A e B, ha preso il via alle 13 e ha visto il costante duello tra i gentleman1 Sedici e Sasia, con la vittoria finale di quest’ultimo. Nelle altre categorie Francesco Rogati ha avuto la meglio sul primavera Luca Mazzuero; Sofia Mazzuero sulla donna junior Serena Basso; nelle donne A Stefania Sensi ha gareggiato da sola mentre tra le sette donne B, Daniela Di Prima ha avuto la meglio su Ernestina Borgarello e Oertel Kathrin, mamma dei due giovani Mazzuero; infine, la categoria Gentleman2 ha visto primeggiare l’astigiano Pietro Bianchi, tesserato FCI, davanti al confermato Campione Regionale Fabrizio Strobino e Massimo Zappa. Nei SuperA, Biella ha superato Cuccurullo, Gelli e Batilde; mentre nei B l’eterno Pirozzini, già vincitore di un’infinità di titoli regionali e nazionali, si è affermato su Elia, Allegranza e Fedrigo.

La seconda partenza, alle 14, con le categorie Debuttanti, Junior, Senior 1 e 2 e veterani 1 e 2, ha visto la sfida a distanza tra lo S1 Stefano Corino e il V1 Simone Veronese. L’alfiere della Berruti Arredamenti di Alba è andato subito in testa e non è stato più avvicinato da nessuno. Veronese, partito circa un minuto dopo ha fatto altrettanto, girando quasi con il tempo di Corino ma riuscendolo a vedere solo nei vai e vieni del tracciato. Tra i debuttanti il verbanese Fabio Ramponi ha avuto la meglio sull’astigiano Nicolas Cavesin; negli Junior Jacopo Barbotti è arrivato davanti a Violi e Binello; negli S1, dopo Corino sono arrivati Zappino e Allochis; negli S2, Daniele Saglia ha preceduto Martinotti, Bodda e Cusati. Nella categoria veterani1 Favaro, Antonio Mazzuero e Alfio Segnati hanno dovuto arrendersi allo straripante Simone Veronese mentre il braidese Roberto Mussa ha preceduto Berardi, Sponza e Piscedda nella classifica dei veterani2.

Dopo una gustosa merenda a base di panettone, the e cioccolata calda dalla quale era difficile staccarsi, si è proceduto alla premiazione e vestizione delle maglie regionali tra gli applausi di tutti. Applausi condivisi anche con un momento di commozione, quando il gentleman Salvatore Gelli ha voluto ricordare che oggi sarebbe stato il compleanno della mia consorte, Maela Milesi, scomparsa quasi tre anni fa, elogiandone le doti di donna e dirigente sportivo.

Con un po’ di tristezza nel cuore per il prezioso ricordo evocato da Gelli ma con la certezza di avere regalato a chi ci segue e frequenta una bella giornata di sport e, con il sole ancora alto, dopo avere ricordato l’ultima prova del Superprestige CX e dei Campionati di Torino e Cuneo, domenica 19 gennaio a Carmagnola, abbiamo salutato gli astanti per un tranquillo ritorno in famiglia, con l’augurio di festeggiare nel modo più opportuno l’arrivo della Befana.

Questi i nomi dei vincitori del titolo di Campione Regionale Ciclocross 2020 e cui vanno i nostri complimenti:

  • Francesco Rogati (Tecnobike Bra, Cn), cat Primavera
  • Sofia Mazzuero (MTB Omegna, Vb), cat W junior
  • Stefania Sensi (PCS, To), cat WA
  • Ernestina Borgarello (PCS, To), cat WB
  • Fabio Ramponi (MTB Omegna, Vb), cat Debuttanti
  • Jacopo Barbotti (Auzate MRG,No), cat J
  • Stefano Corino (Berutti Arredamenti, Cn) cat. S1
  • Daniele Saglia (Tecnobike Bra, Cn) cat. S2
  • Simone Veronese (PCS, To) cat. V1
  • Roberto Mussa (Tecnobike Bra, Cn) cat. V2
  • Maurizio Sasia (Tecnobike Bra, Cn) cat. G1
  • Fabrizio Strobino (Tecnobike Bra, Cn) cat. G2
  • Claudio Biella (V.C. Valsesia, Vc), cat. SGA
  • Lucio Pirozzini (Auzate MRG, No), cat. SGB

Per la statistica, sei maglie vanno in provincia di Cuneo, tre a Torino, due a Verbania e Novara e una ciascuno a Biella/Vercelli.

In particolare, ben 5 maglie sono state vinte dalla Tecnobike Bra, tre dalla PCS di Torino, due dalla MTB Omegna di Verbania e dall’Auzate MRG di Novara e una da Arredamenti Berutti e Velo Club Valsesia.

D.R.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium