/ Arti marziali

Che tempo fa

Cerca nel web

Arti marziali | 27 gennaio 2020, 15:03

“Thai Boxe Mania presenta Yokkao 45-46”: grande festa per il torinese Mastromatteo

La Thai Boxe Torino gioisce per la vittoria di uno dei fighter più amati del capoluogo subalpino

“Thai Boxe Mania presenta Yokkao 45-46”:  grande festa per il torinese Mastromatteo

Sabato 25 gennaio, al Pala Gianni Asti di Torino è andata in scena un’altra spettacolare edizione di “Thai Boxe Mania presenta Yokkao 45-46” che ha visto salire sul ring alcuni tra i migliori fighter nel panorama mondiale, grazie all’impeccabile organizzazione della Palestra Thai Boxe Torino, del promoter Alex Negro, insieme al brand Yokkao. 

La manifestazione, giunta quest’anno alla sua undicesima edizione, non ha certo deluso le aspettative dei numerosissimi spettatori, regalando a tutto il pubblico uno spettacolo di grande valore tecnico e sportivo, dove non sono mancati momenti di grande adrenalina e divertimento. 

L’evento ha preso il via fin dal mattino con Yokkao Kids, alle ore 9,30, con le esibizioni di 120 giovanissimi atleti, che hanno potuto provare la grande emozione di esibirsi e di sfidare i propri coetanei provenienti da tutta Italia, per testare le proprie capacità sul ring. 

La manifestazione è poi proseguita nel pomeriggio con gli incontri di Yokkao Next Generation, appuntamento dedicato agli incontri di giovani campioni e fighters emergenti. Pomeriggio sfortunato per le fighter torinesi Giada Nicosia e Giulia Iannotti, che non sono riuscite ad imporsi sulle proprie avversarie, rispettivamente Valeria Gargiulo e Giorgia Abena. 

Da ricordare invece la performance di Shakir Anouar, che, con verdetto unanime, si è aggiudicato il match contro Matteo Alberighi. Vittoria anche per Sebastiano Paterniti per la categoria 58 kg e per Ciro Salvati per la categoria 67kg, che si è imposto sull’avversario Francesco Demartis.  

Terminati gli incontri dei giovani emergenti e delle promesse di questa disciplina, sono saliti sul ring in occasione del primo dei due eventi firmati Yokkao, atleti di massimo prestigio e di caratura internazionale. Inizio sensazionale per Yokkao 45 con il match di muay thai tra l’egiziano Taha El Makarem e il fighter italiano Ruben Sciortino, che si è aggiudicato la vittoria tra il grande tifo della sua squadra e dei suoi sostenitori. 

Tifo ancora più caloroso e particolarmente entusiasta per l’atleta di casa, il fighter tanto atteso dal pubblico torinese, Michele Mastromatteo che ha saputo regalare a tutti i suoi sostenitori una vittoria per KO contro Paolo Rovelli. Grande festa per la Thai Boxe Torino per la vittoria di uno dei fighter più amati del capoluogo torinese: “Un’emozione grandissima combattere sul ring di Thai Boxe Mania, ma ancora di più lo è stato combattere con questo grande tifo della “curva” ha dichiarato con un grande sorriso il campione torinese. “È un evento spettacolare. Sono contento di aver portato a casa un’altra vittoria: è stato un match in cui ho giocato bene le mie carte, partendo con una prima ripresa positiva e poi concludendo con uno sprint nella terza ripresa.”.

Grande entusiasmo anche per la vittoria della fighter novarese, già detentrice di un titolo mondiale e campionessa europea 2018 WBC e WFC Muay Thai, Jleana Valentino che si è imposta sulla francese Juliette Lacroix Brizon alla terza ripresa.  

Ormai in tarda serata, è poi giunto il momento tanto atteso da tutto il pubblico, ovvero l’arrivo dei fighter thailandesi del Yokkao Fight Team sul ring torinese. Dopo la vittoria del thailandese Yodchai, già Campione Internazionale WBC, contro la giovane stella della muay thai Alessandro Sara, è stata poi la volta del match tra il beniamino di casa, Christian Zahe e Singdam, già pluricampione del Lumpinee. Dopo un match intenso, senza esclusioni di colpi, il fighter thailandese si è imposto sull’atleta della Thai Boxe Torino, con una vittoria ai punti. Vittoria sfumata anche per il suo compagno di allenamento, Filippo Solheid. Il campione torinese, infatti, nonostante un match particolarmente avvincente, ha ceduto ai colpi dell’italiano Martin Meoni che si è aggiudicato la vittoria all’unanimità. Vittoria anche per il thailandese Manachai, già campione del mondo, contro Pasquale Amoruso, fermato per decisione medica. 

Superata ormai l’una di notte, la manifestazione si è conclusa con il momento più atteso della serata, l’incontro che tutto il pubblico aspettava impazientemente: la leggenda vivente della muay, il grande Saenchai, contro il fighter genovese Shan Cangelosi, che già nel 2017 sfidò il thailandese sul ring del PalaRuffini. Un incontro mozzafiato, avvincente e inarrestabile, come lo stile unico e inarrivabile di Saenchai, che si è così aggiudicato la prima cintura di Yokkao Welteweight Diamond Champion. Con colpi di scena in perfetto stile muay thai e grandissima tecnica, il thailandese si impone sull’italiano, in un match che tutti gli spettatori faranno fatica a dimenticare. 

Cala così il sipario su un’altra grande edizione di Thai Boxe Mania presenta Yokkao, che ha ospitato ancora una volta alcuni tra gli atleti più forti al mondo, offrendo a tutti gli appassionati un evento di massimo prestigio, in cui divertimento, adrenalina e sport si fondono per dare vita ad uno spettacolo unico. 

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium